Cronaca
L'idea

Portofino, "Il Parco Nazionale si farà, con sede a Camogli". La scommessa di Lanza

In un articolo su "La Verità" il noto giornalista punta all'ex ospedale. E ai nuovi fondi in arrivo

Portofino, "Il Parco Nazionale si farà, con sede a Camogli". La scommessa di Lanza
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 02 Maggio 2021 ore 08:54

Cesare Lanza, già direttore del Secolo, del Lavoro del Corriere d’Informazione e della Notte, scommette (sulla Verità del 30 aprile) che il Parco di Portofino possa diventare nazionale anche grazie ai 70 milioni che il ministro Cingolani gestirà per l’ambiente.

Il noto giornalista punta all'ex ospedale di Camogli

Scrittore e autore di programmi per la Tv, Lanza conosce bene il nostro Levante, specie Camogli, suo luogo di vancanza.  Il noto giornalista così scrive: “Mi risulta poi che a Camogli ci sono due edifici di Cassa depositi e prestiti, che potrebbero diventare laboratori universitari: un’idea che sta seguendo Danco Singer del Festival della comunicazione, insieme con Maurizio Castagna, nuovo presidente della Fondazione del Teatro Sociale di Camogli. C’è chi ha suggerisce (e approvo di cuore!) di intitolare il Parco a Piero Ottone, ex direttore del Corriere della sera, che ha abitato nella sua adorata Camogli gli ultimi anni della sua vita”.

Gli edifici appartengono allo Stato

I due edifici della Cassa depositi e prestiti costituiscono l’ex ospedale di Camogli, in ottima posizione con vista sul porto. Abbandonati da decenni l'idea che possano diventare laboratori universitari e sede del parco, trasferita da Santa Margherita, non è male.