Menu
Cerca
Chiavari

Posto in spiaggia, BookYourBeach lancia la sua prima campagna crowdfunding

È il primo crowdfunding nel Tigullio 

Posto in spiaggia, BookYourBeach lancia la sua prima campagna crowdfunding
Cronaca Chiavari - Lavagna, 20 Febbraio 2021 ore 13:39

Venerdì 5 febbraio BookYourBeach ha lanciato la sua prima campagna “crowdfunding”. Il portale che permette di prenotare tramite pc o smartphone il posto in spiaggia, continua la propria crescita. Nata nel 2017, la startup chiavarese è formata da  Roberta Dadamo,  Matteo Mazzini,  Pietro Oneto,  Emmanuel Crova,  Matteo Subet  e  Luca Colombi.

Un investimento sia per le aziende che per i privati

Nonostante la pandemia e la rimozione dell'ultimo anno, la società è cresciuta in modo esponenziale ed ha deciso di varare un aumento di capitale proprio le proprie quote tramite la piattaforma startup:

«BookYourBeach è cresciuta mediamente del 2000% solo nell'estate 2020, registrando un forte aumento del fatturato e del numero degli utenti - ha commentato Roberta Dadamo, Ceo di BookYourBeach -. Grazie all'aumento di capitale, la società potrà mettere sul mercato una nuova applicazione riservata ai gestori degli stabilimenti balneari, i quali potranno organizzare al meglio la propria spiaggia e accelerare i progetti riguardanti le attività commerciali e di marketing. Gli investitori potranno investire da un mimino di 250 euro, diventando, di fatto, soci di BookYourBeach e potendo godere di benefici fiscali».

È il primo crowdfunding nel Tigullio

La scelta aziendale della startup chiavarese, la prima ad utilizzare il “crowdfunding” nel territorio del Tigullio come strumento di finanza aziendale, può essere presa ad esempio anche per altri settori:

«Il settore pubblico, sociale e dell'edilizia potrebbe utilizzare questo tipo di strumento, non più riservato solo alle startup innovative ma aperto a tutte le piccole / medie imprese - ha aggiunto Pietro Oneto, socio fondatore di BookYourBeach -. BYB inizia ad essere una realtà consolidata per la prenotazione della vacanza al mare e con questo crowdfunding puntiamo a diventare il punto di riferimento digitale per chi vuole vivere le nostre splendide coste. Adesso è il momento di unire le forze e far conoscere il nostro progetto a quante più persone possibili».