Menu
Cerca
Natale e Covid

Pranzo di Natale, spostamenti e multe, che cosa si può fare oggi

Le regole del Decreto Natale e i suggerimenti del CTS: mascherine quando non si è a tavola e arieggiare la stanza ogni ora

Pranzo di Natale, spostamenti e multe, che cosa si può fare oggi
Cronaca 25 Dicembre 2020 ore 09:23

Negozi, bar e ristoranti chiusi. Il natale in zona rossa è iniziato con il secondo giorno di divieto imposto dal decreto del governo. Osservati speciali gli spostamenti con autocertificazione.

Ecco quello che si può fare:

Visite in coppia

Si può andare a visitare parenti ed amici ma nella stessa macchina potranno stare soltanto due adulti e sarà consentito portare minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti conviventi. Nel decreto è specificato che “lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una sola volta al giorno in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22”. Sarà permesso di spostarsi ai “i residenti nei comuni sotto i 5 mila abitanti, però entro i 30 chilometri dalla propria residenza e senza andare verso i capoluoghi di provincia”.

Nessun controllo nelle case

Non ci possono essere controlli nelle case a meno che non ci siano sospetti di reati oppure richiesta di intervento per disturbo della quiete pubblica. È vietato organizzare feste “nei locali pubblici e nei luoghi privati”. Rimane il divieto di assembramento.

Il pranzo

Le linee guida degli scienziati:

Trascorrere le feste con il proprio nucleo familiare al massimo due invitati

Indossare la mascherina quando non si sta a tavola

Tenere gli anziani e le persone fragili lontani dai bambini, se possibile in due tavoli separati

Tenere le finestre aperte almeno 2 o 3 minuti ogni ora

A tavola attenzione alle posate e ai bicchieri

Detergere e disinfettare le mani prima e dopo lo scambio dei doni

Bar e ristoranti

Tutti i locali pubblici sono chiusi. È consentito l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio

Attività motoria

Si può uscire di casa per fare una passeggiata e per fare attività sportiva ma da soli.

Seconde case

Si può andare nelle seconde case che si trovano nella propria regione. Le famiglie che si spostano nelle seconde case possono viaggiare su una macchina. Se una coppia fa visita a parenti ed amici nella seconda casa può fermarsi a dormire.

Ritorno a casa

Chi va a trovare parenti ed amici anche fuori comune può tornare a casa tra le 5 e le 22. Il rientro nella propria casa, domicilio e residenza è sempre consentito

Autocertificazione

Tutti gli spostamenti vanno giustificati con l’autocertificazione (scarica il modulo)

Multe

Chi viola i divieti rischia una multa da 400 a 1000 euro. Sono circa 70.000 gli agenti delle forze dell’ordine in servizio per controllare le città, stazioni e le strade italiane.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli