Pulizia all’antico ponte di Nascio

La tutela di un importante bene artistico in Val Graveglia

Pulizia all’antico ponte di Nascio
Valli ed entroterra, 22 Luglio 2018 ore 17:50

«In corso i lavori per la rimozione di erbacce ed arbusti per la tutela dell'importante bene artistico. Un grazie ai tecnici della ditta Fenelli di Rapallo ed ai volontari della Protezione Civile di Radio Levante Club, che hanno cooperato per la pulizia anche del sentiero che collega Nascio con il Borgo di Cassagna».

Pulizia all’antico ponte di Nascio

Così parlava l’assessore di Ne Giuseppe Nobile durante le operazioni di pulizia lo scorso weekend. Un intervento molto importante per la Val Graveglia. Grazie alle ricostruzioni di Franco Casoni, viene ricordata la denominazione del luogo: «Naxo», presente in un documento del 1054. «Il ponte fu costruito per volere della famiglia Cambiaso di Genova, specificatamente da Santino, Patrizio della Val Polcevera nel 1766 sopra il Rio Novelli affluente del torrente Reppia per collegare Nascio a Cassagna». Casoni ricorda anche le origini della scultura: «Al centro del ponte fa bella mostra un ovale in marmo di Carrara, raffigurante una Madonna con Bambino dello scultore Pasquale Bocciardo (1719 - 1791), allievo del Ponsonelli.