Cronaca
I cuochi del coronavirus

Quattro chef genovesi per i pazienti del reparto di Malattie Infettive

Per il personale medico e infermieristico 400 panini gourmet con la porchetta preparati da chef Marco Visciola di Eataly

Quattro chef genovesi per i pazienti del reparto di Malattie Infettive
Cronaca Chiavari - Lavagna, 22 Marzo 2020 ore 16:49

Quattro chef genovesi per servire pasti ai contagiati da coronavirus nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

Gli chef Losio, Di Bert, Zane e Panizza per la mensa delle malattie infettive al San Martino

Lo chef genovese Matteo Losio del Bruxaboschi, Stefano Di Bert di Sapore Maestrale, Andrea Zane di Toue Drue e Roberto Panizza de Il Genovese da oggi, distribuiranno gratuitamente pasti e altri beni di prima necessità in orario serale al reparto di Malattie Infettive. La distribuzione al reparto avverrà in assoluta sicurezza, grazie al contributo della Croce di San Desiderio.

3 foto Sfoglia la gallery

Lo chef  Varco Visciola di Eataly spedicse 400 panini con porchetta al personale sanitario

Inoltre oggi lo chef Marco Visciola di Eataly ha preparato e fatto pervenire attraverso i raider di Eco Bike Courier 400 panini con la porchetta per tutti i professionisti impegnati nell’emergenza nei 7 padiglioni maggiormente sollecitati. Ai suoi prodotti si sono uniti altri 19 chili di gelato del Salotto delle Dolcezze e 300 monoporzioni del Biscottificio Grondona. Pervenuti in ospedale 300 monoporzioni di prodotti di Romanengo, sempre indirizzati a medici, infermieri, oss e agli altri operatori impegnati sul campo.

Marco Visciola