Menu
Cerca
rapallo

Quattro nuove farmacie somministreranno il vaccino

Presto disponibili nelle farmacie anche i tamponi antigenici

Quattro nuove farmacie somministreranno il vaccino
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 30 Aprile 2021 ore 18:12

Quattro nuovi punti vaccinali in farmacia saranno a disposizione dei pazienti dai 60 ai 79 anni a partire dal 3 maggio a Rapallo: si tratta della Farmacia Comunale, Internazionale, N.S. di Montallegro e Tonolli.

Si amplia così l’elenco delle farmacie liguri che fungono da punti vaccinali territoriali (Pvt) per la somministrazione del vaccino AstraZeneca.
A seguito degli accordi intercorsi fra l’Unione Ligure Associazioni Titolari di farmacie, Regione Liguria ed Alisa, alle 52 farmacie che hanno iniziato con l’attività lo scorso 29 marzo – prima regione in Italia ad effettuare questo servizio – se ne aggiungeranno infatti altre 53 al via dal 3 maggio, portando il totale dei Pvt in Liguria a 105.

Le somministrazioni inizieranno il 6 maggio

Per questo secondo gruppo di farmacie si partirà lunedì 3 maggio con l’apertura delle prenotazioni e delle agende vaccinali, mentre le inoculazioni vere e proprie inizieranno giovedì 6, una volta completate le fasi di consegna del vaccino.
La fascia di età interessata da queste vaccinazioni è quella delle persone fra i 60 e i 79 anni, le prenotazioni per questo secondo gruppo di farmacie saranno possibili a partire dalle h 11 di lunedì 3 maggio sui consueti canali, a partire dal portale prenotovaccino.regione.liguria.it o direttamente in farmacia.

Il commento dell’Unione Ligure Farmacie

Siamo molto soddisfatti di aver ampliato gli accordi già esistenti con la Regione Liguria, Alisa e Liguria Digitale, aumentando i servizi per i cittadini: il nostro impiego anche per l’effettuazione dei tamponi antigenici, il cui avvio è previsto nel giro di sette-dieci giorni, garantirà poi un ulteriore salto di qualità nella lotta al virus. Il forte gradimento espresso della popolazione per i servizi offerti dalla farmacie ci è di grande conforto e stimolo per continuare con decisione in questa battaglia che richiede un impegno comune”,

commenta Elisabetta Borachia, presidente dell’Unione Ligure.

La capacità vaccinale garantita dalle farmacie liguri salirà a circa 6 mila somministrazioni a settimana a partire dal 10 maggio.