Deiva Marina

Quattro proiettili all’entrata del municipio, il Comune ha sporto denuncia

“Da mesi vanno avanti le minacce nei confronti dell'amministrazione comunale”

Quattro proiettili all’entrata del municipio, il Comune ha sporto denuncia
Sestri - Val Petronio, 24 Marzo 2020 ore 16:56

Quattro proiettili inesplosi e carichi di pistola davanti all’entrata del municipio a Deiva Marina.

“Da mesi vanno avanti le minacce nei confronti dell’amministrazione comunale”

A renderlo noto l’amministrazione comunale. “Proiettili di non facile reperimento – fa sapere la giunta – Il fatto è stato, ovviamente, denunciato alle autorità competenti. Abbiamo deciso, dopo il ricevimento dell’ennesima lettera minatoria anonima, per mettere a conoscenza la cittadinanza che questa amministrazione non si farà né piegare, né ostacolare, né intimidire nello svolgimento della propria attività istituzionale a garanzia dei legittimi interessi dei cittadini; l’elettorato ci ha chiamate a gestire e tutelare l’ente comunale: così abbiamo fatto dall’insediamento e così continueremo a fare fino a fine legislatura. Ci aspetta un mandato difficile, complicato, di enorme responsabilità: ne siamo ben consapevoli e proprio per questo, dal primo momento, l’impegno profuso è stato massimo da tutti i punti di vista. La gestione della Deiva Sviluppo è un chiaro esempio, tra i tanti, di atteggiamento imparziale e costruttivo; abbiamo vissuto e viviamo mesi di confronti e tavoli tecnici con i massimi esperti del settore per giungere alla soluzione migliore per ente e società. E’ davvero inaccettabile che in un momento come questo, di estrema criticità e pericolo per il nostro Paese e per il mondo intero, l’amministrazione comunale di Deiva Marina debba combattere contro questi vili e anonimi attacchi”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: