Quota 100, diecimila pensionati solo nella provincia di Genova

Dei circa 18mila lavoratori che potrebbero andare in pensione, circa 10 mila riguardano la sola provincia di Genova. Ammesso e non concesso che la riforma veda davvero la luce, dopo che è stata derubricata dalla manovra e "promessa" in un futuro ddl

Quota 100, diecimila pensionati solo nella provincia di Genova
Cronaca Chiavari - Lavagna, 04 Novembre 2018 ore 11:19

Quota 100, secondo i primi dati incrociati, circa 18 mila liguri potrebbero andare in pensione. Da mesi, con l’annunciata riforma pensionistica del governo, la quota è sulla bocca, e nei pensieri, dei lavoratori.

Si tratta della somma tra il minimo di 62 anni d’età e i 38 anni di contributi, per andare in pensione. Diecimila pensionati solo nella provincia di Genova. Dei circa 18mila lavoratori che potrebbero andare in pensione, circa 10 mila riguardano la sola provincia di Genova. I dati sono stati calcolati, secondo le primissime stime incrociate, di Inps, Cgil e Cisl. Un numero alto, a cui contribuisce l’età dei lavoratori liguri, più alta rispetto alla media nazionale.

Per la Cgil da capire meccanismi e modalità

Non si sbilancia sui primi dati, il responsabile territoriale Cgil Tigullio-Golfo Paradiso, Domenico Del Favero:

“Finchè non leggo il testo definitivo non è possibile commentare – ha detto –  Ovviamente, sarebbe più che positivo che la gente vada in pensione; da capire però meccanismi e modalità”.

Da tempo la Cgil ha chiesto al governo quota 100 e l’uscita, dal mondo del lavoro a 41 anni e 5 mesi di contribuzione a prescindere dall’età anagrafica.

Per la Cisl, quota 100 è buon punto di partenza

A commentare il segretario Cisl Città Metropolitana di Genova, Marco Granara:

“Due gli elementi importanti. Il primo, il fatto che in una riforma pensionistica non sia ancora avvenuta una discussione con le parti sociali; rimangono da trattare i contratti discontinui e senza contribuzione lineare, a cui ci vuole una pensione di garanzia. Mi riferisco ai ragazzi e alle donne, soprattutto al Sud. Secondo elemento, la certezza e la stabilità della legge da parte dell’Inps che deve definire le condizioni necessarie. Non è detto, infine, che alle uscite corrispondano delle entrate nel mondo del lavoro”.

A Chiavari, in pensione il 10% di dipendenti comunali

“Relativamente al personale dipendente del Comune di Chiavari, si può stimare che nell’anno 2019 potrebbero beneficiare della cosiddetta quota 100 circa 25 unità”.

A illustrare il dato, Corrado Garibaldi, sindacalista della Rsu Chiavari. Si tratterebbe di circa il 10% del personale di Palazzo Bianco, che conta 240 dipendenti:

“Risulterà determinante la verifica e l’implementazione della posizione assicurativa di ogni lavoratore. Per questo, in questi giorni, l’ufficio personale del Comune, nella figura del responsabile del servizio pensioni Marco Federici, ha inviato a tutti i dipendenti una nota di invito a verificare la propria posizione assicurativa, segnalando, se del caso, all’INPS o all’Ufficio stesso, eventuali periodi contributivi mancanti”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli