Rapallo, al via gli interventi di conservazione nei musei

Interventi urgenti presso il Museo del Merletto ed il Museo Gaffoglio

Rapallo, al via gli interventi di conservazione nei musei
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 27 Settembre 2019 ore 09:30

L’amministrazione ha avviato gli interventi urgenti, ritenuti necessari in sede di sopralluogo presso il Museo del Merletto ed il Museo Gaffoglio avvenuto il 18 Luglio scorso, dalla Dott.ssa Alessandra Cabella della Soprintendenza, congiuntamente alla restauratrice Dott.ssa Paola Parodi al curatore museale Matteo Fioravanti, alla consigliera delegata Maria Cristina Ardito ed ai funzionari degli uffici comunali, che hanno evidenziato alcune azioni urgenti di massima che consentiranno una migliore conservazione e fruibilità dei beni stessi tra cui la sanificazione degli oggetti , dei tessuti e dei reperti lignei, la bonifica degli ambienti espositivi, la messa in sicurezza dei siti ancorché dotati di impianto di videosorveglianza.

Lavori

Gli interventi elencati si rendono necessari ancor prima della predisposizione di adeguamenti strutturali di maggior rilevanza che necessitano anch’essi delle autorizzazioni da parte della soprintendenza e che nel caso del Museo Gaffoglio rendano idoneo il luogo individuato in modo irrinunciabile dal lascito per volontà testamentaria della famiglia Gaffoglio.

Al fine di dare immediatamente corso ai questi suggerimenti è stata contattata la nota società che ha gestito la mostra ancora in corso “Tutti i colori dell’Italia ebraica” presso la galleria degli Uffizi, (mostra durante la quale è stato concesso il prestito del meraviglioso pizzo di Luzzati, abitualmente conservato al Museo del Pizzo e del Merletto di Rapallo), che ha indicato una ditta di primaria importanza con sede a Genova che ha formalizzato i propri preventivi di spese la scorsa settimana.

L’amministrazione comunale ha quindi avviato in collaborazione con i servizi finanziari e culturali ed in stretta aderenza con il dirigente della ripartizione III°, un’attività multifunzionale che si concretizzerà a breve, con l’affidamento previo necessario parere della Soprintendenza, della fornitura delle strumentazioni indicate.

Contestualmente, verrà avviato un bando per l’individuazione del soggetto a cui affidare una più ampia e complessa attività di tutela e valorizzazione dei siti museali ed anche in questo caso sarà cura del comune coinvolgere la Soprintendenza nella stesura del bando e nell’individuazione del professionista a cui affidare l’incarico.

“Desidero ringraziare sentitamente la Dott.ssa Alessandra Cabella della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Liguria, per la particolare sensibilità, presenza e dedizione avuta nei confronti dei musei Rapallini. Grazie alla sua professionalità e competenza, ha coadiuvato gli uffici comunali nell’intento di conservare, valorizzare e migliorare i siti museali ed il consistente patrimonio artistico presente nel territorio di Rapallo” sottolinea il Sindaco Carlo Bagnasco, che aggiunge i ringraziamenti anche a tutti coloro che hanno partecipato alla della complessa pratica: la restauratrice Dott.ssa Paola Parodi, il curatore museale Matteo Fioravanti, la consigliera delegata Maria Cristina Ardito, funzionari e dirigenti degli uffici comunali.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli