Cronaca
Novità

Rapallo concede di ampliare i dehors, ma da quest’estate…si paga

Ecco tutte le condizioni per ottenere l’ampliamento straordinario degli spazi all’aperto

Rapallo concede di ampliare i dehors, ma da quest’estate…si paga
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 16 Marzo 2022 ore 15:48

L’amministrazione comunale approva ulteriori misure a sostegno delle attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Questa mattina la giunta comunale ha approvato una delibera volta a consentire occupazioni di suolo pubblico all’esterno dei locali secondo alcuni criteri:

- Il rilascio delle concessioni interesserà il periodo compreso tra il 1° aprile e il 30 settembre 2022.

- Sarà necessaria specifica richiesta da parte dell’impresa alla quale era già stata rilasciata occupazione suolo pubblico per emergenza COVID 19.

- Sarà ammissibile il posizionamento di tavolini, sedie, panchine, ombrelloni ed altre strutture mobili di delimitazione dell’area, purché vengano garantiti idonei spazi destinati al transito pedonale, all’accesso alle altre attività ed ai portoni delle civili abitazioni e fatti salvi i diritti di terzi;

- Le istanze saranno valutate congiuntamente dall’ufficio suolo pubblico, dal Comando di PM, dall’Ufficio Commercio e dall’Ufficio Edilizia Privata;

- Sarà necessario corrispondere il canone di occupazione suolo pubblico, fatte salve eventuali diverse indicazioni da parte di normative nazionali e/o regionali.

“Comprendiamo totalmente le difficoltà degli esercenti - spiega il sindaco Carlo Bagnasco - gli effetti della crisi sono infatti ancora oggi particolarmente rilevanti.

Per questo motivo, anche se le misure di sostegno governative sono scadute e al 31 marzo prossimo è prevista la cessazione dello stato di emergenza, il comune vuole inviare un forte messaggio di sostegno e vicinanza al tessuto commerciale cittadino.

Il provvedimento deriva, come sempre, dall’ascolto delle istanze e delle esigenze dei nostri concittadini.

Le concessioni di spazi esterni, durante i periodi più complessi dell’emergenza, hanno rappresentato per molte attività commerciali un sostegno di fondamentale importanza e, per questo motivo, abbiamo ritenuto potesse essere utile proseguire il percorso intrapreso. Ringrazio il consigliere al commercio Giorgio Tasso e gli uffici comunali per l’impegno di squadra finalizzato all’approvazione di questa importante pratica e per il lavoro che verrà svolto nell’esaminare le richieste che verranno presentate”.

Seguici sui nostri canali