Lavori pubblici

Rapallo, il depuratore e l’ennesimo ritardo

L’impianto di Ronco entrerà in funzione il prossimo anno

Rapallo, il depuratore e l’ennesimo ritardo
Rapallo - Santa Margherita, 24 Luglio 2020 ore 14:21

In base alle ultime promesse, le prime vasche del nuovo depuratore avrebbero dovuto entrare in funzione nel mese di giugno. La realtà – come spesso accade – si discosta di gran lunga: se ne parlerà il prossimo anno.

Lavori pubblici

“Iren in questo momento sta lavorando alla foce del San Francesco dove c’è il tubo di lancio delle acque reflue trattate che vengono rilasciate a miglia di distanza della costa. Qui deve essere collegato il nuovo tubo che proviene dall’impianto di Ronco”, spiega l’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio , spiegando il perché di tali operazioni in pieno periodo estivo:

“A giugno un primo tentativo era stato vanificato da una settimana di mareggiate”.

Ancor prima, a maggio, si era verificata una nuova sospensione dei lavori per una errata stima delle dimensioni dei tubi da raccordare. Sulle tempistiche di attivazione però Bagnasco è categorico:

“È un’opera attesa da trent’anni di cui abbiamo estremo bisogno. Lo avremo in funzione il prossimo anno, al 100%”.

Nel frattempo, a seguito dei lavori di livellamento del fondale, giunge una buona notizia: ieri ha ripreso regolare servizio il trasporto tramite battelli da Rapallo per Santa Margherita – Portofino – San Fruttuoso. A breve prenderà nuovamente il via anche il collegamento verso le 5Terre:

“Siamo lieti che, finalmente sia riparta anche questa attività – commenta il primo cittadino – Un’attività davvero importante per tutto il comprensorio a livello turistico”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità