Raspelli: «A 14 anni violentato a Chiavari»

Testimonianza choc del noto giornalista e scrittore

Raspelli: «A 14 anni violentato a Chiavari»
Chiavari - Lavagna, 19 Agosto 2018 ore 14:47

Una testimonianza choc, quella rilasciata in settimana da Edoardo Raspelli, 69 anni. Il noto giornalista, scrittore e gastronomo ha rivelato al settimanale nazionale Cronaca Vera e poi sui social network di aver subito una violenza di gruppo durante l’adolescenza a Chiavari, in un collegio maschile.

Raspelli: «A 14 anni violentato a Chiavari»

Un episodio della sua adolescenza «brutto e terribile», emerso in un momento di bilanci. Raspelli ha ricordato i primi incontri con il sesso da bambino: prima è stato allievo in un collegio di Bordighera, in provincia di Imperia, poi - l’episodio più drammatico - nella cittadina del Tigullio.

«Un altro collegio accolse nelle vacanze estive un ragazzetto di 14 anni - ha scritto lo stesso Raspelli -. Era la casa del professor M., alta su Chiavari: non una villa ma quasi un castello, nel verde, in cima ad un angusto vialetto che saliva verso la collina dal centro della città, con tanto di torretta di avvistamento. Avevano ammonticchiato, in una stanza che sembrava una specie di pozzo, decine di vecchi materassi ancora in buon stato. Noi ragazzini ci buttavamo a turno, giocavamo (...). Un pomeriggio mi assalirono in sei mentre io stavo riposando sul letto nella mia camera. In quattro mi bloccarono, gli altri mi tirarono giù i pantaloni. Mi violentarono. Queste esperienze mi hanno segnato, anche se le ho dimenticate per diverso tempo».