Menu
Cerca

Recchelino d’oro a Alessandro Pellegrini e Consorzio della Focaccia di Recco col Formaggio

La cerimonia di consegna del riconoscimento, una medaglia riproducente l’effigie di San Giovanni Bono e lo stemma comunale, si svolgerà nella sala del Consiglio di piazza Nicoloso venerdì  5 aprile alle ore 10.

Recchelino d’oro a Alessandro Pellegrini e Consorzio della Focaccia di Recco col Formaggio
Cronaca 01 Aprile 2019 ore 14:56

Recchelino d’oro a Alessandro Pellegrini e Consorzio della Focaccia di Recco col Formaggio .

Un premio dato a chi valorizza il nome della città e del territorio

Il sindaco di Recco Dario Capurro ha annunciato oggi l’assegnazione dei riconoscimenti “Recchelino D’Oro 2019”, al termine dei lavori dell’apposita commissione, insediatasi lo scorso febbraio, dopo l’approvazione della delibera del consiglio comunale che ha riformato e rilanciato il Premio, in passato attribuito, tra gli altri, a Eraldo Pizzo, Gian Carlo Noris e Antonio Santagata.

“Nello scorso mese di gennaio – ricorda il sindaco – è stato pubblicato un avviso pubblico, a seguito del quale chiunque avesse interesse poteva presentare la candidatura di persone o enti che avessero svolto attività ultradecennale nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport con iniziative di carattere sociale, assistenziale, filantropico, per atti di coraggio, per particolari manifestazioni di attaccamento verso la città”.

Scelte due personalità diverse per l’edizione 2019

“Per l’edizione 2019, al termine del dibattito in Commissione, abbiamo quindi scelto due personalità diverse – ha dichiarato il sindaco – che hanno contribuito, ognuna nel proprio settore, a far conoscere il nome di Recco al di fuori dei confini del nostro territorio”.

Si tratta dello storico locale Alessandro Pellegrini, autore di numerosi saggi storici ed esule fiumano (nella foto), e del Consorzio della Focaccia di Recco col Formaggio che dopo un lungo e travagliato iter ha portato a Recco il riconoscimento europeo I.G.P. per la tradizionale focaccia, che tanta fortuna ha alimentato nel comparto commerciale cittadino.

Cerimonia di consegna venerdì 5 aprile alle 10 in Comune

“La storia del Recchelino D’Oro è piena di nomi celebri e di enti benemeriti – conclude il sindaco – “ed i premiati dell’edizione 2019 entrano a pieno titolo tra le personalità illustri che li hanno preceduti”. La cerimonia di consegna del riconoscimento, una medaglia riproducente l’effigie di San Giovanni Bono e lo stemma comunale, si svolgerà nella sala del Consiglio di piazza Nicoloso venerdì  5 aprile alle ore 10.“Ai premiati” – precisa il Sindaco – “verrà anche rilasciata, nel corso della cerimonia, una pergamena contenente le motivazioni del riconoscimento”.