Recco: conclusa la prima tranche di lavori finalizzata all’abbattimento delle barriere architettoniche

Molti interventi sono stati concordati con Aba, l’associazione che si batte per migliorare i percorsi pedonali delle persone con ridotte capacità motorie

Recco: conclusa la prima tranche di lavori finalizzata all’abbattimento delle barriere architettoniche
Cronaca Golfo Paradiso, 15 Gennaio 2019 ore 13:57

Recco: con la realizzazione dello scivolo all’inizio di via XXV Aprile si è conclusa una prima tranche di lavori finalizzata all’abbattimento di barriere architettoniche presenti sul territorio cittadino.

Lavori concordati con Aba, l’associazione che si batte per migliorare i percorsi pedonali delle persone con ridotte capacità motorie

Alcuni di questi lavori erano stati concordati dall’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Rotunno con i rappresentanti di Aba, l’associazione che si batte per migliorare i percorsi pedonali delle persone con ridotte capacità motorie.
Altri ancora erano gli interventi già inseriti nella programmazione dei lavori dell’assessorato, resi oggi possibili dallo sblocco dei finanziamenti conseguente alla decisione della Corte Costituzionale.

Gli altri interventi

Oltre a quello in via XXV Aprile, sono stati realizzati 5 nuovi scivoli in passeggiata a mare, altri due in piazza del Comune, poi uno davanti al Liceo scientifico e un altro di fronte al ristorante O Vittorio. Sono stati inoltre corretti gli scivoli dell’incrocio davanti al supermercato Coop, e quelli di via Roma all’altezza del ristorante Lino e del bar Peragallo.

Il secondo lotto di lavori: investimento complessivo, 45mila euro

L’assessore Rotunno  descrive gli interventi prossimi a partire: “Fra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio inizierà un secondo lotto di lavori per il quale abbiamo già espletato le procedure di gara e in cui è previsto l’abbattimento delle barriere architettoniche o comunque l’adeguamento di scivoli esistenti negli incroci fra la via Trieste, la Piazza Gastaldi e la via Milano e poi, verso mare, fra la stessa via Milano e la via recentemente dedicata ai Martiri di Nassiriya”.
L’investimento complessivo per il nuovo lotto di lavori è di circa 45mila euro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli