Recco, il Comune fa causa ai pirati

Le fiaccole macchiano il selciato del lungomare, e il Comune ora chiede il risarcimento ai "pirati" sbarcati a luglio

Recco, il Comune fa causa ai pirati
Cronaca Golfo Paradiso, 22 Dicembre 2018 ore 08:25

Sinché saccheggiano, depredano, bruciano e passano a fil di spada i boriosi marinai imbellettati di Sua Maestà, i pirati li amiamo tutti. Beh, almeno quelli romanticamente rievocati dal cinema, quelli veri anche no. Anche se, va detto, insegnano i pastafariani che al ridursi del numero dei pirati è correlabile l’aumento delle temperature globali, quindi, chissà. Ma a Recco questa volta i pirati sono andati oltre, violando qualcosa che mai nessun pirata prima aveva violato… il selciato della passeggiata a mare. E noi liguri alle passeggiate a mare, insomma, ci teniamo. E dunque, come riferisce l’edizione odierna de il Secolo XIX, i dobloni questa volta è il Comune a chiederli ai pirati.

Già, perché nella manifestazione di luglio scorso sul lungomare recchelino che ha visto lo “sbarco dei pirati”, festa collettiva in maschera, appunto, piratesca, lo spettacolo e la coreografia ha previsto fra l’altro l’uso di torce e fiaccole. Peccato che l’olio e le cere usate per infiammarle sia colato sul selciato della passeggiata, per altro appena rifatto, lasciando delle macchie indelebili che è stato impossibile rimuovere con metodi convenzionali. E il danno non è trascurabile, si parla di qualche migliaio di euro: che il Comune avrebbe cercato di recuperare in via informale ma senza ricevere riscontro dall’organizzazione della sfilata e manifestazione “incriminate”: e dunque ecco che si è deciso di passare alle maniere forti, citando in causa gli organizzatori. O, meglio, per lo meno per ora attraverso una diffida formale redatta dall’avvocatura del Comune: saranno poi le parti in causa a decidere se sarà possibile trovare un accordo preventivo o si dovrà arrivare sino innanzi al giudice. Del resto, nessuno ha mai detto che la vita del pirata fosse facile. Ahrrr.

(Nella foto di Marisa Saragni, alcuni dei figuranti durante la festa piratesca del 7 luglio a Recco)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli