Cronaca
gattorna

Regala un geranio per aiutare la Croce Rossa

Le piante saranno disponibili nei supermercati della Val Fontanabuona

Regala un geranio per aiutare la Croce Rossa
Cronaca Valli ed entroterra, 07 Maggio 2021 ore 14:34

Sabato 8 maggio la Croce Rossa di Gattorna, in occasione della festa della mamma, ha organizzato una raccolta fondi a fini benefici tramite la vendita di piante di geranio in tre diversi punti di incontro: due a Gattorna, presso i supermercati “Carrefour” e “Di Più”, e uno a Ferrada, presso il supermercato “D’Oro La Capanna di Ferrada”.

Il ricavato servirà ad acquistare un debrillatore

Il Presidente della Croce Rossa di Gattorna Paolo Boccardo informa che “Questa iniziativa benefica è volta a raccogliere fondi che utilizzeremo e ci serviranno per acquistare un defibrillatore che verrà posizionato nelle zone più distanti dalla nostra sede, quelle in cui è necessario più tempo per intervenire visto che la rapidità di azione è fondamentale per salvare vite e evitare problemi a livello cerebrale nelle persone colpite da problemi a livello cardiaco. Ci tengo a ringraziare tantissimo l’amico e volontario della Croce Rossa Paolo Corsiglia, degli omonimi viavai di Pezzonasca di Moconesi, che ci ha gentilmente donato le piante di gerani che verranno vendute per fini sociali. Paolo Corsiglia rappresenta per noi un punto di riferimento importante in quanto, già in passato, ci ha donato i fiori per questa vendita che ci offre la possibilità di incrementare economicamente e a livello di visibilità le forme e le modalità attraverso cui operiamo per intervenire in situazioni difficili e complesse dal punto di vista socio-sanitario".

Volontari altamente preparati e qualificati

"La nostra associazione - prosegue Boccardo - ha da sempre il fine di aiutare le persone bisognose che si trovano in stato di difficoltà. Il nostro pronto intervento medico è tempestivo e lo staff organizzativo è formato dai nostri volontari che sono altamente preparati e qualificati in seguito a corsi professionali che predisponiamo ciclicamente. Ritengo che, nella società attuale, queste forme di aiuto sociale siano fondamentali per compattare sempre di più l’unione e la forza di intervento medico e umano. E’ molto importante anche lo spirito di squadra che si è creato fra di noi e che ci permette di intervenire alacremente nel caso si verificasse qualsiasi tipo di emergenza sociale. Il nostro affiatamento e condivisione di valori socio-culturali ci ha permesso di formare e proseguire la nostra tradizione tramandandola alle generazioni future. Infatti sono numerosi i volontari che si rivolgono a noi e manifestano l’interesse umano di prestare opere di servizio e di aiuto collettivo di cui siamo molto lieti".

Per maggiori informazioni o approfondimenti in merito è possibile inviare una mail a mailto:gattorna@cri.it oppure telefonare al numero: 0185/931807.