Menu
Cerca
Santa Margherita Ligure

Residenze, parcheggi e nuovi box auto

La rinascita dell’ex ospedale di Santa

Residenze, parcheggi e nuovi box auto
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 27 Maggio 2020 ore 07:32

Via libera alla rigenerazione urbana dell’ex ospedale di via Fratelli Arpe, edificio chiuso e abbandonato da oltre un decennio in pieno centro città. L’area non è di proprietà del Comune ma di Arte, ente regionale, e risulta in corso di cessione ad un acquirente privato.

Santa Margherita

La destinazione “principale” dell’area per il privato rimane residenziale e non sanitaria. Vari benefit per il Comune: dagli iniziali 800 metri quadrati complessivi (da destinare sia a servizi comunali sia a piastra ambulatoriale) si passa a minimo 1100 metri quadrati complessivi di proprietà del Comune da destinare a sala polifunzionale per servizi e attività comunali e da 130 parcheggi pubblici a rotazione (di proprietà privata) si passa a 110 parcheggi di proprietà del Comune che potrà gestire in totale autonomia; per un totale di patrimonio immobiliare comunale di minimo 4200 metri quadrati, di cui una parte in grado di produrre reddito. Si rinuncia alla quota del 25% di edilizia convenzionata, uno strumento che alla luce dei costi a metro quadro e delle esperienze recenti in città, non risulta funzionale per la collettività.

“Questa è una pratica importante per Santa Margherita Ligure perché va a riqualificare una struttura molto grande posizionata in centro città – spiega il Sindaco Paolo Donadoni –. Un altro grande problema irrisolto da anni che, con fatica e con impegno, siamo riusciti a sbloccare. Lo avevamo inserito come obiettivo nel programma elettorale e lo abbiamo mantenuto. Avere un grande parcheggio in struttura nel centro vuol dire, in un futuro che confidiamo non tanto lontano, poter togliere le macchine dalle strade e avere la possibilità di ampliare le zone pedonali e le aree verdi. Ringrazio tutti i membri della squadra per il lavoro svolto in questi mesi e ringrazio anche Regione Liguria e Arte per il risultato raggiunto. Cominciamo ad immaginare insieme una Santa Margherita Ligure che riesce a inserire in struttura le automobili con i tre grandi parcheggi previsti a San Siro, già in corso di costruzione, qui dall’ex ospedale di Via Arpe, ora previsto nella scheda tecnica, e in Via Martiri del Turchino, in corso di progettazione, quindi con 300 posti auto in più, con un eliporto e con una grande sala polifunzionale, e ci renderemo conto di come stiamo realizzando le grandi infrastrutture di cui Santa Margherita aveva ed ha bisogno per migliorare la qualità della vita dei cittadini e dell’offerta turistica”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli