Cronaca
l'appello

Ristori errati agli atleti: "Siamo stati presi in giro"

La denuncia di Sonia Parlanti, atleta e istruttrice di Powerlifting

Ristori errati agli atleti: "Siamo stati presi in giro"
Cronaca Chiavari - Lavagna, 30 Aprile 2021 ore 16:39

"Quasi l'80% dei collaboratori sportivi ha ricevuto un importo errato di ristori per l'emergenza sanitaria": a denunciare l'accaduto è Sonia Parlanti, atleta e istruttrice chiavarese di Powerlifting. I ristori erano concessi dal Governo tramite il fondo "Sport e Salute" ma, a conti fatti, le cifre accreditate sono state inferiori a quelle che sarebbero spettate agli atleti fermati dalla normativa per fronteggiare la pandemia in corso.

Tanti appelli, nessuna risposta

Parlanti lamenta la mancanza di sensibilità sulla vicenda da parte del mondo politico: "Il problema era facilmente superabile ma ha interessato moltissimi sportivi. Ho sollevato la questione con tanti politici - afferma - ma non ho ricevuto alcuna risposta". Di qui, l'appello:"Mi rivolgo a chi condivide la mia stessa situazione: uniamoci e facciamoci sentire".

Ampio servizio nel numero de Il Nuovo Levante settimanale in edicola da oggi, venerdì 30 aprile.