San Colombano città della nocciola passa attraverso la gastronomia

Una proposta gastronomica voluta dall'Amministrazione in collaborazione coi ristoratori locali per rilanciare l'eccellenza della nocciola locale: la video intervista a Franco Amadori

Valli ed entroterra, 18 Gennaio 2018 ore 13:37

Il rilancio della nocciola e la valorizzazione del territorio passa anche attraverso "La Nocciola in Tavola", proposta gastronomica voluta dall'amministrazione comunale e dalla Pro Loco di San Colombano in collaborazione con sette ristoratori presenti in paese.

Menu a base di nocciole

Si parte domani sera, venerdì 19 gennaio a Celesia per concludere domenica 11 febbraio a Calvari. In tutto sono una quindicina i menù proposti dai sette ristoratori che si potranno gustare alla sera anche se non mancano alcune varianti all'ora di pranzo. Comune denominatore la nocciola presente in ogni menù, persino nella pizza. San Colombano insieme a Mezzanego è tradizionalmente il Comune dove sono presenti il maggior numero di noccioleti anche se in buona parte abbandonati. Nel numero del Nuovo Levante in edicola domani ampio servizio.

La video intervista a Franco Amadori