Menu
Cerca
Sestri

Sanità, “Chiediamo l’attivazione della TAC nell’ospedale sestrese”

La richiesta del Comitato "Salviamo l'Ospedale della Val Petronio"

Sanità, “Chiediamo l’attivazione della TAC nell’ospedale sestrese”
Cronaca Sestri - Val Petronio, 22 Dicembre 2020 ore 14:10

Il Comitato “Salviamo l’Ospedale della Val Petronio” esprime la sua preoccupazione per l’assenza della TAC nell’ospedale di Sestri Levante.

Sanità

Oggi il Comitato ha inviato una lettera alla Direttrice Generale di Asl 4, la dottoressa Bruna Rebagliati:

“Nel nostro ultimo incontro dello scorso 5 ottobre, alla vigilia dell’Assemblea Pubblica da noi organizzata per relazionare la popolazione sull’assetto del Polo Ospedaliero di Sestri Levante, avevamo molto apprezzato la sua disponibilità ad illustrarci la situazione dell’intera struttura, i lavori in corso ed i progetti ancora da realizzare. Avevamo colto positivamente, in particolare, il fatto che ci avesse fornito tempistiche su ciò che di più prossimo si poteva concretizzare: il completamento del nuovo reparto di riabilitazione “entro fine novembre” ed il trasferimento da Lavagna del macchinario per la Tomografia Assiale Computerizzata (a fronte dell’acquisto di un nuovo macchinario per quel nosocomio), operazione che si sarebbe concretizzata “entro poche settimane”.

Siamo consapevoli di quanto la seconda ondata del virus, seppur attesa ed annunciata, abbia inciso sul timing di alcune progettualità previste, ma con ciò non ci spieghiamo il mancato spostamento della TAC: lasciare a Lavagna un macchinario pressoché fermo, avere contemporaneamente attivo a Sestri Levante un intero ospedale dedicato al Covid-19 che ha estremo bisogno di tale mezzo diagnostico e dover organizzare giornalmente un sistema di trasporto di malati positivi da Sestri a Lavagna e ritorno, non ha a nostro avviso alcuna logica né alcun tipo di presupposto. Non lo ha soprattutto dal punto di vista assistenziale, costringendo i malati, ad inutili spostamenti in situazione di sofferenza e spesso alta criticità. Non appare consigliabile anche dal punto di vista della sicurezza, esponendo personale (ad esempio i militi degli enti di soccorso) ad un rischio contagio superfluo, rispetto ad una diagnostica interna a Sestri Levante. Non c’è altresì il presupposto economico, dovendo poi sostenere i costi correlati ad uno spostamento di un malato Covid da un ospedale ad un altro. Le chiediamo pertanto, come Comitato, di attuare con urgenza il promesso trasferimento ed attivazione della TAC nell’ospedale sestrese. Chiediamo inoltre di essere messi a conoscenza della riprogrammazione temporale di tutte le attività promesse e propedeutiche alla piena attuazione del Piano Socio Sanitario 2017-2019 di Regione Liguria.

La informiamo per trasparenza, che questa lettera sarà diffusa pubblicamente, quale richiesta di informazione di interesse alla popolazione del nostro distretto socio sanitario e che, con altrettanta chiarezza, renderemo pubblica la risposta che vorrà gentilmente fornirci. In attesa di un cortese riscontro, porgiamo cordiali saluti ed i migliori Auguri di Buone Feste a Lei ed a tutto il Personale di ASL4”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli