L'INTERVENTO

Santa Margherita Ligure, al via restyling rete fognaria

Ireti, considerata anche la complessità dei lavori in termini di tempo e zona, ha frazionato in vari lotti da eseguire in successione gli interventi progettati nella tratta tra Paraggi, il depuratore e il porto cittadino

Santa Margherita Ligure, al via restyling rete fognaria
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 26 Gennaio 2021 ore 12:52

Lavori di rifacimento di parte della rete delle acque nere cittadine, al via il primo lotto d’interventi.

Gli interventi frazionati in vari lotti

Ireti, su proposta e in accordo con l’amministrazione, considerata anche la complessità dei lavori in termini di tempo e zona, ha frazionato in vari lotti (da eseguire in successione) gli interventi progettati nella tratta tra Paraggi, il depuratore e il porto cittadino. Oggi è partita la prima tranche del primo lotto: un intervento sulla Calata del porto che consiste nella posa delle condutture dell’acqua duale, delle acque nere, dell’acqua potabile e di un cavidotto.

I lavori – che avevano subito uno stop a seguito del ritrovamento dell’antica banchina portuale napoleonica (che, grazie alla riprogettazione, verrà preservata) – dovrebbero terminare entro la stagione turistica, ma l’Amministrazione ha concordato con Ireti che anche se non termineranno in tempo, si fermeranno ugualmente per consentire il regolare svolgimento delle attività agli esercizi commerciali della Calata.

Un intervento fondamentale

Dichiarano il sindaco Paolo Donadoni e l’assessore al Demanio Linda Peruggi: «L’intervento nel suo complesso è di fondamentale importanza. Già questa prima tranche apporterà l’ammodernamento delle infrastrutture della rete, con l’installazione di nuovi servizi, oltre che la riqualificazione di quelli esistenti. Porterà migliorie dal punto di vista funzionale e ambientale per l’area portuale e consentirà di utilizzare, una volta terminati tutti gli step, l’acqua purificata del depuratore per lavare le barche senza così sprecare quella potabile dell’acquedotto».

Dichiara il vicesindaco Emanuele Cozzio: «Tutto è stato programmato in accordo agli altri cantieri attivi nel nostro porto. Ringraziamo anche gli operatori commerciali della zona per aver condiviso la tabella di marcia degli interventi e insieme ai quali verificheremo il rispetto dei tempi».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli