Trasporto pubblico

Santa – Portofino: le corse dei bus diventano 58 con ritorno del servizio serale

L'offerta di Atp si adegua all'incremento delle richieste da parte di residenti e turisti

Santa – Portofino: le corse dei bus diventano 58 con ritorno del servizio serale
Rapallo - Santa Margherita, 16 Luglio 2020 ore 13:57

Aumentano le richieste da parte dei passeggeri e soprattutto sono più numerosi i turisti che scelgono le perle del Tigullio per trascorrere le vacanze. È questa una buona notizia da cui consegue – come previsto e preannunciato – l’adeguamento dell’offerta anche da parte di Atp.

Santa – Portofino: le corse dei bus diventano 58 con ritorno del servizio serale

Così da quest’oggi aumentano a 58 le corse della linea 82 tra Santa Margherita e Portofino, considerata la linea turistica per eccellenza. In particolare sono nuovamente disponibili le corse serali con partenze da Santa per Portofino nel dopo cena alle 20.37, 21.37 e 22.37; mentre per il ritorno by night dalla piazzetta per Santa si può scegliere tra le partenze alle 21.00, 22.00 e 23.00. Anche la scelta di avere un orario cadenzato non è casuale ma serve ai passeggeri a ricordare meglio l’orario delle partenze.

L’orario sarà valido sette giorni su sette. Da segnalare che durante le ore diurne si è scelto di cadenzare le partenze ogni mezz’ora. Da Santa Margherita per Portofino la prima partenza del giorno è fissata alle 7.07 mentre da Portofino per Santa Margherita prima partenza alle 7.30.

«Ancora una volta ringraziamo Atp per aver compreso le necessità del comparto turistico e commerciale e soprattutto di aver scelto una politica intelligente sia dal punto di vista dell’offerta sia da quello dei costi – dice Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti di Città Metropolitana – il proficuo rapporto con i sindaci del Tigullio ha permesso di migliorare gradualmente il servizio, evitando di far girare i mezzi vuoti e quindi evitando di buttare i soldi dei contribuenti. I primi dati sono confortanti e anche se non c’è
un’occupazione dei posti del 100 per cento, siamo già attorno al 70 per cento con una tendenza verso l’aumento percentuale. Questo è molto importante per il turismo che resta il motore del levante ma anche per i conti di Atp che devono restare in ordine».

Poi, rispetto sulle corse serali il coordinatore generale di Atp, Andrea Geminiani assicura: «Come abbiamo ribadito ai sindaci di Santa e Portofino, l’obiettivo era arrivare a un orario serale, sempre cadenzato e magari con partenze ogni ora. Desso verificheremo giorno dopo giorno se sarà il caso di aumentare le corse».

Il servizio è fruibile con il tradizionale titolo di viaggio “Portofino Pass”: la tariffa è di 3 euro per la sola andata e di 5 euro per l’andata e ritorno. I titoli di viaggio che a seguito dei dispositivi anti Covid non possono essere acquistati a bordo. Continuano a valere anche per la linea 82, naturalmente, biglietti e abbonamenti dei residenti.

Sempre da oggi tornano le linee per le frazioni di Rapallo, che erano state sospese durante il periodo del lockdown e sostituite egregiamente con il servizio “Chiamabus”, che peraltro resta ancora in alcune località del Tigullio Occidentale. Per quanto riguarda le linee da Rapallo che sono nuovamente regolari da quest’oggi, si tratta della linea 83 per San Massimo, della 84 per Savagna, della 85 per Arbocò e Ciniero, della 87 per Montepegli, della 89 per Laggiaro-via delle Balze, della 91 per Sant’Agostino-via Landea e della linea 93 per Costasecca.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità