Menu
Cerca
Sestri Levante

Sant’Anna: in uscita il bando per la gestione delle due nuove spiagge libere attrezzate

Sorgeranno nell’area dell’ex Ottagono, resa più fruibile grazie ai lavori di messa in sicurezza dell’arenile

Sant’Anna: in uscita il bando per la gestione delle due nuove spiagge libere attrezzate
Cronaca Sestri - Val Petronio, 17 Gennaio 2021 ore 13:38

La Giunta di Sestri Levante ha approvato nei giorni scorsi il progetto esecutivo e ha dato indirizzi sull’affidamento in gestione delle due spiagge libere attrezzate con annessi chioschi bar che sorgeranno nell’area dell’ex Ottagono, a Sant’Anna, resa più fruibile grazie ai lavori di messa in sicurezza dell’arenile attraverso l’intervento di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico in Baia delle Favole, finanziato per un importo complessivo di € 1.550.000 da fondi della Protezione Civile.

Sant’Anna: in uscita il bando per la gestione delle due nuove spiagge libere attrezzate

Il bando per la gestione delle due spiagge libere attrezzate si aprirà quindi lunedì 18 gennaio e resterà aperto fino al 15 febbraio alle 12. Lo stesso sarà disponibile sul sito del Comune di Sestri Levante e le offerte potranno essere inviate con plico cartaceo indirizzato all’Ufficio Protocollo del Comune di Sestri Levante – piazza Matteotti 3 – 16039 Sestri Levante. Il plico dovrà giungere all’ufficio protocollo entro le 12 del 15 febbraio: non farà quindi fede la data del timbro postale e le procedure di apertura cominceranno alle 14,30 dello stesso giorno. La durata prevista della concessione è di 12 anni e il canone a base d’asta è pari a 15 mila euro.

“Un importante intervento per la tutela del territorio – dichiara la Sindaca Valentina Ghio – che al contempo promuove un’idea di crescita turistica ed economica moderna e sostenibile, con servizi di qualità. Continuiamo a lavorare per lo sviluppo della città, anche in un momento così difficile: in questo caso uniamo un intervento che mitigherà il rischio dell’area ma la riqualificherà anche dal punto di vista estetico e funzionale, rendendola appetibile dal punto di vista degli investimenti commerciali, traducendosi quindi in una opportunità di lavoro”.

L’Amministrazione Comunale ha inserito all’interno del bando alcuni servizi e attività ai quali il vincitore del bando dovrà assolvere poiché aderenti alle politiche di sostenibilità e sviluppo che l’Amministrazione stessa sta portando avanti. Tra queste troviamo l’accessibilità alla spiaggia, per garantire la massima autonomia nella fruizione degli spazi da parte di persone con ridotta mobilità, la realizzazione di un’area allestita con giochi per bambini e relative attività, oltre a un servizio di animazione sportiva e l’adesione alle politiche di sostenibilità ambientale, plastic free e di accessibilità promosse dal Comune di Sestri Levante.
Le strutture delle due nuove spiagge libere, la cui realizzazione è a carico dei vincitori del bando, saranno costituite da due moduli attrezzati in acciaio con finiture in legno, che saranno rimossi nel periodo invernale per lasciare libero l’arenile e dare quindi la possibilità ai frequentatori del lungomare di contemplare il mare senza ulteriore ingombro. Il layout definitivo è stato studiato sia in funzione del suo miglior inserimento nel contestato paesaggistico del sito sia in funzione delle analisi meteomarine di dettaglio.

Proseguono intanto i lavori di messa in sicurezza dell’arenile. Dalla scorsa settimana sono operativi i pontoni in Baia delle Favole che si stanno occupando del prelevamento dei massi sulla battigia: le imbarcazioni recuperano i massi che erano sulla battigia alla rinfusa, pericolosi per la balneazione e li utilizzano per rinforzare i pennelli e il piede della spiaggia, insieme ai massi da cava. L’intervento andrà avanti per tutto il mese di gennaio, condizioni del mare permettendo. È prevista invece per l’inizio della primavera, sempre meteo permettendo, la conclusione delle opere edili a terra che riguardano l’area dell’ex Ottagono (demolizioni, realizzazione nuova rampa accessibile e scalinata, realizzazione micropali a protezione della piazzetta, e infine il ripascimento degli arenili).