Schiacciato da un masso mentre lavorava in nero, condannati i suoi due imprenditori

Il fatto era avvenuto a Rapallo. La Corte d'Appello ha confermato la sentenza di primo grado

Schiacciato da un masso mentre lavorava in nero, condannati i suoi due imprenditori
Rapallo - Santa Margherita, 04 Maggio 2018 ore 08:25

Lavorava in nero ed era rimasto schiacciato da un masso a San Michele di Pagana (Rapallo), imprenditori condannati: la vicenda risale al 2012, la sentenza è arrivata in questi giorni.

Il fatto era avvenuto a San Michele di Pagana nel dicembre 2012

Il fatto era accaduto nel 2012, a dicembre:  un operaio di 26 anni sta smantellando un muretto di contenimento, all’improvviso un masso lo travolge e  gli provoca la frattura del bacino. Chi si trova con lui però non chiama i soccorsi e trasferisce l’uomo in un altro posto con il camion: il motivo, lavora in nero e si cerca quindi di tenere nascosto l’infortunio sul lavoro. Per questo un imprenditore rapallese e un artigiano albanese sono stati condannati a, rispettivamente, a 3 mesi e 5 mesi di reclusione per “lesioni gravi” e al pagamento di una provvisionale di 10mila euro. Nei giorni scorsi la Corte d’Appello ha confermato, come riporta oggi la stampa locale, la sentenza di primo grado.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità