Cronaca

Schiacciato da un masso mentre lavorava in nero, condannati i suoi due imprenditori

Il fatto era avvenuto a Rapallo. La Corte d'Appello ha confermato la sentenza di primo grado

Schiacciato da un masso mentre lavorava in nero, condannati i suoi due imprenditori
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 04 Maggio 2018 ore 08:25

Lavorava in nero ed era rimasto schiacciato da un masso a San Michele di Pagana (Rapallo), imprenditori condannati: la vicenda risale al 2012, la sentenza è arrivata in questi giorni.

Il fatto era avvenuto a San Michele di Pagana nel dicembre 2012

Il fatto era accaduto nel 2012, a dicembre:  un operaio di 26 anni sta smantellando un muretto di contenimento, all'improvviso un masso lo travolge e  gli provoca la frattura del bacino. Chi si trova con lui però non chiama i soccorsi e trasferisce l'uomo in un altro posto con il camion: il motivo, lavora in nero e si cerca quindi di tenere nascosto l'infortunio sul lavoro. Per questo un imprenditore rapallese e un artigiano albanese sono stati condannati a, rispettivamente, a 3 mesi e 5 mesi di reclusione per "lesioni gravi" e al pagamento di una provvisionale di 10mila euro. Nei giorni scorsi la Corte d'Appello ha confermato, come riporta oggi la stampa locale, la sentenza di primo grado.