Sciopero generale "per le donne", domani giornata di passione nei trasporti

Braccia incrociate nel pubblico nel giorno della Festa della Donna, in sostegno di quello "globale" contro discriminazione e violenza di genere

Sciopero generale "per le donne", domani giornata di passione nei trasporti
Chiavari - Lavagna, 07 Marzo 2018 ore 08:20

Sciopero generale di 24 ore domani, in occasione della festa della donna, previsti disagi nei trasporti pubblici anche nel Levante.

Sciopero "delle donne", domani giornata nera per i servizi pubblici

Sarà soprattutto quello dei trasporti pubblici il settore più pesantemente colpito dalle conseguenze dello sciopero generale indetto dai sindacati autonomi per domani, giovedì 8 marzo, in concomitanza con la Festa della Donna. E alle donne è proprio dedicata la protesta, in sostegno dello "sciopero globale delle donne" promosso in Italia da "Non Una di Meno".

A incrociare le braccia saranno (o potranno essere) tutti i lavoratori o lavoratrici (anche quelli non iscritti alle sigle USB), e nelle 24 ore di durata sono prevedibili disagi in svariati settori pubblici ma, come detto, in primis in quello dei trasporti. In Atp il personale incrocerà le braccia dalle 10.30 di domattina sino alle 14.30 del pomeriggio. Nel trasporto su rotaia a fare le spese della movimentazone saranno come al solito soprattutto i convogli regionali: garantite le Frecce e tendenzialmente i treni a lunga percorrenza, e le fasce di servizio essenziali (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21), per il resto mettersi in viaggio domani potrebbe rivelarsi un'odissea.