Sciopero per il clima: da Zoagli in piazza a Genova

Da Zoagli la famiglia Amantini in corteo per il Clima a Genova: «È in corso un’emergenza, vi ostinate a non volerci ascoltare: pensate che un giorno si sistemi tutto per magia?»

Sciopero per il clima: da Zoagli in piazza a Genova
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 27 Settembre 2019 ore 14:09

Da Zoagli la famiglia Amantini in corteo per il Clima a Genova.

Sciopero per il clima: da Zoagli in piazza a Genova

«È in corso un’emergenza, vi ostinate a non volerci ascoltare: pensate che un giorno si sistemi tutto per magia?». Così Emanuele, 11 anni, insieme alla sorella Gaia Amantini di 15, ha testimoniato oggi, leggendo il suo discorso, al terzo “Global strike for climate”. Lui e la famiglia hanno rappresentato il piccolo borgo del Tigullio, in piazza con gli striscioni a Genova. Dopo aver partecipato al primo sciopero globale del 15 marzo e letto molto riguardo Greta Thunberg e la sua ostinazione verso la lotta alla crisi climatica che sta colpendo tutti, ha deciso di fare qualcosa, nel suo piccolo, con il supporto dei genitori Barbara e Massimiliano: «Abbiamo capito che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza».

La famiglia e altre 10 mila persone hanno sfilato nella speranza di un futuro sicuro per i ragazzi, dopo la marcia sino a Sant’Anna di Stazzema in Toscana, uno dei luoghi più significativi della seconda guerra mondiale. Con la borraccia al posto della bottiglietta di plastica, hanno lanciato un allarme: «I ghiacciai si sciolgono, le foreste bruciano e l’unico messaggio della politica è un tweet giornaliero: parole vuote e il nulla di fatto di fronte all’emergenza. Ci state deludendo, ci state tradendo. Non vi perdoneremo mai. Il cambiamento sta arrivando che vi piaccia oppure no».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli