Chiavari

Scolmatore, soluzione meno costosa per la sicurezza del torrente Rupinaro

Proseguono i carotaggi per il progetto nell’area adiacente al Palazzetto

Scolmatore, soluzione meno costosa  per la sicurezza del torrente Rupinaro
Chiavari - Lavagna, 09 Agosto 2020 ore 12:14

Non solo il via del primo lotto di lavori al palazzetto dello Sport di Sampierdicanne. Nel quartiere proseguono i carotaggi per verificare la fattibilità dello scolmatore per la messa in sicurezza del torrente Rupinaro.

Chiavari

L’opera, considerata troppo costosa rispetto all’innalzamento degli argini del torrente, risulta invece, secondo l’amministrazione comunale chiavarese, più economica:

“Numeri alla mano, siamo riusciti a dimostrare che lo scolmatore costerà meno rispetto al progetto originario e porterà maggiori benefici, eliminando la zona rossa in gran parte della nostra città – ha dichiarato il sindaco di Chiavari Marco Di Capua -. Una volta terminati i lavori per il Palazzetto dello Sport, l’impianto risponderà pienamente alle normative antisismiche. Pertanto si potrà costituire, quando il torrente Rupinaro sarà messo in sicurezza, un presidio strategico per la Protezione Civile in caso di emergenza”.

Il primo cittadino, infine, comunica che a seguito del cantiere che occupa il piazzale attiguo al Palazzetto dello Sport di Sampierdicanne, le prove e gli esami di guida che normalmente si svolgevano in quell’area, si sposteranno, per un paio di giorni a settimana, nella zona più a sud di piazza Giovanni Paolo II, nell’area di Colmata a mare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità