Cronaca
Il commento

Scontri fra ultrà sulla A1, Bagnasco: «Grave atto, pronta interrogazione su inasprimento norme»

Il deputato ligure di Forza Italia: «Il valore del calcio è quello di Gianluca Vialli»

Scontri fra ultrà sulla A1, Bagnasco: «Grave atto, pronta interrogazione su inasprimento norme»
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 09 Gennaio 2023 ore 14:30

Riflettori puntati sugli scontri fra ultrà sulla A1 registrati nella giornata di ieri, domenica 8 gennaio. Sull'argomento in questione il punto del deputato ligure di Forza Italia Roberto Bagnasco.

Il commento

«Ieri una vera e propria battaglia tra teppisti ha bloccato per 50 minuti l’autostrada A1 per una sorta di resa dei conti - dice Bagnasco -. La gravità del fatto è sotto gli occhi di tutti e non può rimanere impunita ma il fatto che una parte di quei sedicenti tifosi fosse diretta a Genova per una partita che portava con sé un chiaro messaggio sui veri valori dello sport, mi ha colpito profondamente. Non era una semplice commemorazione quella di ieri a Marassi, era la celebrazione dei valori più positivi che un uomo ed un atleta di valore come Gianluca Vialli ci ha lasciato come eredità. Per questo motivo, per salvaguardare lo sport e i suoi valori genuini e per salvaguardare i veri sostenitori da non confondere con i teppisti, queste esplosioni di violenza vanno contrastate subito. Non entro nel merito se la normativa vigente sia sufficiente ma intendo presentare al più presto una interrogazione e sarà il Governo a decidere se sarà necessario un inasprimento, sulla fattispecie di quello contenuto nel decreto sicurezza dell'agosto 2019».

Seguici sui nostri canali