Menu
Cerca
Istruzione

Scuole paritarie, Muzio: “Fondi insufficienti”

"Le paritarie continuano purtroppo ad essere vittima di un pesante pregiudizio ideologico da parte di alcune delle forze politiche"

Scuole paritarie, Muzio: “Fondi insufficienti”
Cronaca Chiavari - Lavagna, 20 Maggio 2020 ore 08:12

Secondo il consigliere regionale di Forza Italia Claudio Muzio i fondi stanziati dal Governo per le scuole paritarie sono ancora insufficienti

Le dichiarazioni:

“Le paritarie continuano purtroppo ad essere vittima di un pesante pregiudizio ideologico da parte di alcune delle forze politiche che sostengono l’esecutivo. Questo pregiudizio mette a rischio un polmone vitale del sistema formativo italiano, che conta quasi 900.000 studenti, 180.000 tra docenti e operatori scolastici, 12.000 sedi scolastiche distribuite su tutto il territorio nazionale.

I 120 milioni previsti dall’ultima bozza del decreto cosiddetto ‘Rilancio’, di cui è ancora attesa la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale – prosegue Muzio – sono la metà di quanto richiesto dai rappresentati di queste scuole; inoltre di tali risorse non potranno beneficiare gli alunni sopra i 16 anni, età dell’obbligo scolastico. Condivido perciò la mobilitazione all’insegna dell’hashtag #noisiamoinvisibiliperquestogoverno.

Come consigliere regionale della Liguria da anni concretamente impegnato su questo tema, da ultimo con un ordine del giorno approvato il 21 aprile dal Consiglio, continuerò a battermi insieme ai parlamentari e ai dirigenti di Forza Italia in difesa della parità scolastica e della libertà di scelta delle famiglie, affinché le paritarie non siano trattate come figlie di un dio minore e possano continuare a svolgere il prezioso servizio educativo a vantaggio dell’intero Paese”, conclude il capogruppo di Forza Italia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli