Selvaggia Lucarelli lancia la conservazione della chiesa di Sopralacroce

Sui profili social dell'opinionista, un accorato rilancio della rievocazione di domenica, evento volto a salvare e valorizzare le meravigliose rovine della chiesa medievale di San Martino di Licciorno

Selvaggia Lucarelli lancia la conservazione della chiesa di Sopralacroce
Valli ed entroterra, 27 Settembre 2018 ore 13:31

Selvaggia Lucarelli, opinionista e scrittrice, è più spesso nota al grande pubblico per le feroci, grette polemiche e litigi assai trash sui suoi profili social e blog, talvolta come "carnefice" altre nel ruolo di "vittima". Ma, bene o male, l'elevato numero di followers che si è guadagnata negli anni rende le sue pagine una indiscutibile cassa di risonanza, che può spesso essere usata anche in modo virtuoso - anche se questo, purtroppo, raramente fa notizia.

Selvaggia Lucarelli lancia la conservazione della chiesa di Sopralacroce

È il - piccolo - caso di oggi, in cui la Lucarelli attraverso i suoi profili Twitter, Facebook ed Instagram, pubblicizza - raggiungendo sicuramente un numero importante di persone - la rievocazione medievale che si terrà domenica a Sopralacroce, "Medioevo e Mistero a San Martino di Licciorno". Non si tratta di una "banale" sponsorship di un evento mondano, ma un modo per rendere noto lo scopo vero e proprio della manifestazione, ossia la conservazione, cura e recupero delle meravigliose rovine della chiesa di San Martino di Licciorno, immerse nel bosco. Obiettivo portato avanti da un gruppo di volontari, consapevoli del valore storico e culturale di uno straordinario manufatto risalente al 1100. E dunque, per una volta tanto, tutti non possono che condividere al 100% le parole della Lucarelli: «Che fate domenica? Ho un suggerimento per voi: una rievocazione medievale!».