Cronaca
san nicolò

Sestri, al Musel una vetrina per i reperti della penisola

Riaffiorati durante la campagna di scavi di archeologia preventiva condotta dall’Università di Genova e coordinata dal prof. Fabrizio Benente

Sestri, al Musel una vetrina per i reperti della penisola
Cronaca Sestri - Val Petronio, 31 Agosto 2022 ore 14:32

L’anno scorso, durante i lavori comunali per il consolidamento della chiesa di San Nicolò, dalla campagna di scavi di archeologia preventiva condotta dall’Università di Genova e coordinata dal prof. Fabrizio Benente, riaffiorarono i resti di un ossario ed alcuni interessanti reperti risalenti al secolo XVII.

Una scoperta affascinante per la storia della nostra città, nelle scorse settimane Mediaterraneo Servizi ha finanziato ed affidato i lavori di restauro degli oggetti rinvenuti: diverse medagliette devozionali, alcuni crocifissi ed un rarissimo talismano brève del quale in questi giorni viene realizzato anche un rilievo 3D.
Un lavoro delicato e prezioso che sta riportando alla luce pezzi unici legati alla devozione popolare ed alle tradizioni religiose di Sestri Levante. A fine ottobre, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica ed il Comune di Sestri Levante presenteremo presso il MUSEL una nuova vetrina dove saranno esposti i reperti provenienti dallo scavo sulla penisola.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter