Sestri, Conti e Benedetti tornano a spingere sui semafori sonori

«Sestri Levante deve dotarsi di semafori sonori per consentire ai portatori di disabilità visiva un attraversamento pedonale più agevole e sicuro»

Sestri, Conti e Benedetti tornano a spingere sui semafori sonori
Sestri - Val Petronio, 07 Luglio 2018 ore 09:42

«Sestri Levante deve dotarsi di semafori sonori per consentire ai portatori di disabilità visiva un attraversamento pedonale più agevole e sicuro». Con questo incipit Marco Conti e Gian Paolo Benedetti hanno presentato una nuova mozione in consiglio.

«Nella seduta del Consiglio Comunale del 25 novembre 2016 il parlamentino della bimare aveva approvato all'unanimità la mia mozione in cui chiedevo di adeguare gli impianti semaforici esistenti dotandoli di dispositivo acustico per i non vedenti», dichiara il Consigliere Marco Conti. Ma «Dopo oltre un anno e mezzo - continua assieme al collega Benedetti - nulla è stato fatto e pertanto abbiamo ritenuto necessario sollecitare l'amministrazione a mantenere gli impegni presi perché la lotta al superamento delle barriere architettoniche, nel caso specifico ai portatori di disabilità visiva, deve proseguire senza sosta».

«Non dimentichiamo che c’è una legge che obbliga l’installazione di dispositivi per garantire la mobilità dei diversamente abili e Sestri Levante, su questa tematica, è ancora in forte ritardo», concludono i Consiglieri.