Menu
Cerca
videosorveglianza

Sestri, installate 18 nuove telecamere

Rete di videosorveglianza ampliata nella frazione di Riva Trigoso

Sestri, installate 18 nuove telecamere
Cronaca Sestri - Val Petronio, 15 Maggio 2020 ore 12:13

Sono state installate le 18 nuove telecamere di contesto per il monitoraggio della frazione di Riva Trigoso, che in buona parte non era collegata alla rete di videosorveglianza.

Nuove telecamere

I dispositivi, predisposti al controllo della zona di levante che comprende il parco pubblico, via Colombo, via della Libertà e piazza Brigate Partigiane, sono stati acquistati in seguito al finanziamento da parte di Regione Liguria nell’ambito del Progetto Videosorveglianza – Comuni della Val Petronio presentato lo scorso agosto in occasione dell’incontro del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presso la Prefettura di Genova pari a 30 mila euro complessivi.

Il progetto, che riguarda l’intero comprensorio dei Comuni della Val Petronio e quindi i Comuni di Sestri Levante, Castiglione Chiavarese, Casarza Ligure e Moneglia, prevede infatti il mantenimento degli attuali strumenti di monitoraggio e lo sviluppo di ulteriori postazioni di videosorveglianza con l’introduzione di 31 telecamere di contesto e 2 telecamere di lettura targhe per la verifica degli accessi dei veicoli tramite un sistema automatico di riconoscimento delle targhe.

Grazie all’installazione dei nuovi dispositivi a fibra ottica a coprire le zone che ancora risultavano prive di videocamere ambientali, il Comune di Sestri Levante ha potuto ampliare lo strutturato sistema di videosorveglianza costituito oggi da 370 dispositivi tra videocamere di contesto distribuite tra il centro e le sue frazioni e videocamere di controllo targhe poste lungo le vie di accesso e di confine con gli altri Comuni, oltre a integrare la videosorveglianza sulle spiagge.

L’obiettivo dell’Amministrazione è l’integrazione delle azioni di carattere strutturale, sociale e di controllo del territorio da parte degli organi di Polizia, creando una sinergia tra i quattro Comuni che possa anche fungere da deterrente ai fenomeni criminosi e vandalici.

Il lavoro di controllo e analisi delle immagini viene svolto quotidianamente da un apposito ufficio della Polizia Municipale con il prezioso supporto del servizio Informatica del Comune di Sestri Levante, una azione che consente di monitorare in tempo reale il territorio, permettendo così di inviare tempestivamente sul posto gli agenti delle Polizia Municipale in caso di necessità.

Le immagini registrate dalle telecamere consentono però anche di rispondere a diverse richieste: quelle di privati cittadini, che chiedono la visione dei filmati per danneggiamenti a veicoli o a beni immobili ma anche quelle da parte delle altre forze di polizia operanti sul territorio. Le immagini vengono rilasciate dopo una accurata analisi dei filmati da parte dell’ufficio preposto, in modo da poter garantire la completezza delle indagini.

Le immagini filmate dalle telecamere sono state utili per portare avanti le indagini legate a episodi di furto, truffe agli anziani, false attestazioni di denunce e altri reati, spesso risultando determinanti per la risoluzione dei casi. I filmati sono inoltre utilizzati per verificare la dinamica dei sinistri stradali rilevati sia dalla Polizia Municipale che dalle altre Forze dell’ordine, permettendo di accertare eventuali responsabilità in modo certo e fornendo all’Autorità Giudiziaria copia di filmati su supporto cd.

Le telecamere vengono anche utilizzate per l’accertamento di abbandoni di rifiuti, una attività effettuata in collaborazione con l’ufficio Ambiente.

Le venti telecamere che lavorano con il sistema “Arianna” e che permettono di tracciare e memorizzare i transiti dei veicoli sono state fondamentali per accertare la presenza di persone arrivate prima e durante l’emergenza Covid-19 sul territorio comunale da fuori Regione.

Sempre in relazione all’emergenza pandemica di questi mesi e in vista della stagione estiva, è allo studio la dotazione telecamere mobili utili per verificare in tempo reale eventuali assembramenti soprattutto nelle spiagge.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli