Sestri non vota il piano per l’ospedale

on sono state chiarite con il territorio le questioni fondamentali sulla riorganizzazione ospedaliera

Sestri non vota il piano per l’ospedale
30 Ottobre 2017 ore 16:27

Sette sindaci fra cui  quello di Sestri Levante non votano il piano di attuazione Asl 4 poichè non sono state chiarite con il territorio le questioni fondamentali sulla riorganizzazione ospedaliera.

Piano per l’ospedale, parla il sindaco Ghio

“Azione forzata inserire nell’atto aziendale dell’Asl posto alla votazione dei sindaci questa mattina, i contenuti del piano e le basi della riorganizzazione ospedaliera prima che Regione Liguria abbia risposto alle perplessità dei sindaci. Abbiamo chiesto un confronto prima di affrontare il piano, e ora ci ritroviamo molte delle questioni inserite nell’atto di riorganizzazione interna dell’Asl, che peraltro ci è stato inviato meno di tre giorni fa.

Per questo, e per coerenza con le richieste fatte a Regione e Asl sul Piano Regionale attraverso documento approvato all’unanimità dalla Conferenza dei sindaci, non ho votato l’atto insieme ad altri sei sindaci del territorio, che ad oggi ne anticipa già l’attuazione. Si parla di vocazioni di ospedali, di destinazioni di reparti, senza che sia stato presentato un piano complessivo.

È stata una forzatura non comprensibile, che va oltre il fatto che in questo atto si confermavano i tre distretti – aspetto positivo – e l’introduzione del direttore socio sanitario. Chiediamo con chiarezza di sapere le intenzioni della Regione e della giunta sulla rete ospedaliera e di ricevere risposte puntuali ai quesiti posti, senza rinvii o atti in più tempi che non garantiscono la risoluzione di problemi della sanità del nostro territorio”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità