Chiavari

Sì al nuoto d’inverno: il progetto

Collocate le boe nella splendida piscina naturale tra piazza dei Pescatori e i Comunali

Sì al nuoto d’inverno: il progetto
Cronaca Chiavari - Lavagna, 27 Novembre 2020 ore 11:40

La nuova area di Preli si anima, non solo in superficie, ma anche nello specchio acqueo sottostante. Dallo scorso sabato 7 novembre sono state collocate, infatti, le boe per il “Nuoto d’Inverno” nella splendida piscina naturale tra la piazza dei Pescatori nei Bagni Comunali.

Il progetto

Le boe gialle, all’interno della barriera degli scogli, sono poste 400 metri l’una dall’altra per un percorso totale di 800 metri.

“Il progetto è nato da un’idea del presidente del consiglio comunale Antonio Segalerba , dal presidente e dal vice presidente di Chiavari Nuoto, Danilo Ghio Claudio Zadra , e vedrà anche il coinvolgimento dell’associazione Pro Scogli e Amici del Mare e degli Scogli – racconta l’assessore alla Promozione della Città, Gianluca Ratto  -. Chi vorrà potrà nuotare all’aperto in un contesto sicuro e delimitato”.

Fare nuoto all’aperto anche nel periodo invernale sarà dunque possibile, ma non solo. La Chiavari Nuoto, con i suoi atleti, organizzerà calendari di eventi destinati anche agli amatori. Per l’assessore comunale con questo progetto la città completa la propria offerta sportiva:

“Il progetto, unito a quello dei tre itinerari escursionistici della collina, sempre ideati da Antonio Segalerba, al sistema delle ciclabili nell’oasi faunistica dell’Entella e alla possibilità per le associazioni sportive di organizzare attività all’aperto, costituire un valore importante per vivere la nostra splendida Chiavari all’aperto e nella natura soprattutto in questo periodo di pandemia”.

L’inaugurazione è prevista per sabato 14 novembre, alle ore 11, subito dopo la consegna della nuova sede della Pro Scogli e dell’associazione Amici del Mare e degli Scogli, alla presenza di autorità civili e delle associazioni e società coinvolte nel progetto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità