Lavagna

Si finge medico e violenta una paziente sedata

L'orribile vicenda all'ospedale di Lavagna: arrestato il giovane inserviente, ora si indaga alla ricerca di eventuali altri abusi sessuali

Si finge medico e violenta una paziente sedata
Chiavari - Lavagna, 19 Settembre 2020 ore 08:11

È il Secolo XIX di oggi a confermare quale sia “l’ospedale del Tigullio” di cui si parlava già ieri in merito ad un’incredibile storia di violenza sessuale: è proprio quello di Lavagna. Qui ha agito il 26enne arrestato: inserviente e barelliere, tigullino di origini peruviane, il giovane avrebbe approfittato di una donna sotto sedazione, cosciente ma incapace di reagire, appena rientrata in reparto dopo un intervento chirurgico di routine. Alla donna avrebbe per l’appunto detto di essere un medico prima di abusare di lei: a lanciare l’allarme proprio i dottori del reparto, avvertiti in seguito dalla vittima: una vicenda reminiscente di una delle più disturbanti scene della cinematografia tarantiniana, che risale ai primi giorni di settembre.

Il 26enne è stato identificato e raggiunto dai Carabinieri, che lo hanno quindi arrestato e condotto in carcere dove è ora in attesa dell’udienza preliminare. Le indagini tuttavia proseguono serrate, poiché l’ovvia e più inquietante domanda a cui gli investigatori ora sono chiamati a rispondere è se si sia trattato di un caso isolato o se l’uomo possa essersi reso protagonista di altri abusi sinora non emersi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità