Elisoccorso

Soccorsi in Fontanabuona, presunto tentativo di suicidio

Doppio intervento dell'elisoccorso dei Vigili del Fuoco a Favale e Moconesi

Soccorsi in Fontanabuona, presunto tentativo di suicidio
Valli ed entroterra, 12 Luglio 2020 ore 08:17

Giornata di superlavoro per l’elicottero dei Vigili del Fuoco che è dovuto intervenire due volte in val Fontanabuona, nel tardo pomeriggio di ieri. Prima per un caso di persona dispersa nei boschi di Favale: alla ricerca dell’uomo, che aveva perduto l’orientamento, assieme al velivolo dei Vigili del Fuoco anche le squadre del Soccorso Alpino e della Croce Rossa di Cicagna. Episodio finito bene, con escursionista ritrovato e condotto sano e salvo alla piattaforma di atterraggio.

Soccorsi in Fontanabuona, presunto tentativo di suicidio

Più complicato quanto avvenuto subito dopo a Moconesi, dove le squadre del 118, con la Croce Verde di Carasco e lo stesso elicottero sono stati chiamati sulla scena di quello che si presume poter essere stato un tentativo di suicidio da parte di un anziano ultrasettantenne. L’ipotesi trapelata dalle prime indiscrezioni sul posto sarebbe quella del tentato suicidio per impiccagione ma la dinamica, senza scendere in dettagli sensibili, non è apparsa chiara con certezza e il condizionale resta d’obbligo. In ogni caso l’uomo è stato trovato accasciato al suolo privo di conoscenza e con lesioni al collo, ma ancora vivo: i sanitari lo hanno stabilizzato ed intubato, e poi condotto alla piazzuola di Cicagna dove è stato preso in carico dall’elisoccorso che lo ha trasportato in codice rosso, massima urgenza, al Policlinico San Martino di Genova.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità