Sori ricorda Renzo Calegari

A distanza di un anno dalla scomparsa, il Comune vuole ricordare con una giornata in suo onore uno dei più importanti artisti del fumetto e dell’illustrazione e forse il più grande disegnatore western italiano

Sori ricorda Renzo Calegari
Cronaca Golfo Paradiso, 13 Novembre 2018 ore 12:06

Negli ultimi anni la figura di Renzo Calegari (1933-2017), uno dei più importanti artisti del fumetto e dell’illustrazione e forse il più grande disegnatore western italiano, era diventata familiare a tutti gli abitanti di Sori, la comunità che lo ha accolto con grande calore nella fase finale della sua vita. A distanza di un anno dalla scomparsa, il Comune di Sori vuole ricordarlo con una giornata in suo onore, dedicata a rievocare le fasi più salienti della sua esistenza e della sua opera artistica.

Appuntamento al Teatro Comunale

In quello stesso Teatro Comunale che lo ha visto più di una volta protagonista di incontri pubblici affollati e affettuosi, nonché delle partecipate e commosse esequie civili un anno fa, in questa occasione si presenteranno due iniziative che intendono fissarne e tramandarne la memoria.

Il libro dedicato a Renzo

La prima è la pubblicazione del volume “Dalla parte dei buoni – La vita e l’opera di Renzo Calegari“, edito in occasione della bella mostra che l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova ha dedicato all’artista nello scorso mese di ottobre.

Dopo il ricordo del sindaco Paolo Pezzana, ne parleranno Roberto Speciale, coordinatore della associazione Le Radici e le Ali che ha promosso l’iniziativa, e Ferruccio Giromini, con Luigi Pizzorno curatore del volume, che proietterà e commenterà molte immagini della carriera dell’amico Renzo.

In Biblioteca uno spazio sarà dedicato al Fondo Calefari

La seconda importante iniziativa è l’inaugurazione presso la Biblioteca Civica “Italo Calvino” di uno speciale spazio appositamente dedicato al Fondo Calegari, una catalogata raccolta di libri, pubblicazioni, disegni originali appartenuti all’artista e dedicati a temi storici e politici, e principalmente alla storia del West americano.

Per l’occasione, un angolo della Biblioteca è stato allestito permanentemente in modo scenografico in collaborazione con lo Studio Arcidiacono e anche grazie al contributo artistico della giovane sorese Viola Fossati, ultima allieva del maestro Calegari, al fine di resuscitare gli ambienti cari all’immaginario western e calegariano.

Presenterà l’originale operazione la responsabile della Biblioteca comunale Valeria D’Agata, che guiderà il pubblico alla visita del nuovo spazio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli