Chiavari

Sostegno all’affitto, altri 160mila euro dal Comune

Pubblicato sul sito del Comune il bando per l'erogazione dei contributi del fondo nazionale per il sostegno alle locazioni

Sostegno all’affitto, altri 160mila euro dal Comune
Cronaca Chiavari - Lavagna, 24 Novembre 2020 ore 18:06

È stato pubblicato, sul sito www.comune.chiavari.ge.it, il bando per l’erogazione dei contributi del fondo nazionale per il sostegno alle locazioni per il 2019 e il 2020 (solo ed esclusivamente per i mesi di marzo-giugno), di cui all’art. 11 della Legge 9 dicembre 1998 n. 431 (fondo sociale affitti), anche in considerazione dello stato di emergenza sanitaria nazionale.

Pubblicato sul sito del Comune il bando per l’erogazione dei contributi del fondo nazionale per il sostegno alle locazioni

È possibile scaricare tutta la modulistica dalla homepage del sito istituzionale, mentre il termine ultimo per presentazione la domanda è il 20 dicembre 2020, secondo i criteri descritti nel bando stesso. Ma l’amministrazione comunale di Chiavari ha deciso di incrementare la somma messa a disposizione da Regione Liguria, pari a circa 100 mila euro, grazie ad una variazione di bilancio che si appresta ad approvare nella seduta di giunta di giovedì.

«Siamo riusciti ad individuare e stanziare risorse proprie del comune da aggiungere ai finanziamenti ricevuti: circa 160 mila euro in più per aumentare il fondo a sostegno delle famiglie per il pagamento dell’affitto di casa. Uno aiuto consistente, che arriva a 260 mila euro complessivi, per andare incontro alle esigenze dei chiavaresi in difficoltà» afferma il primo cittadino Marco Di Capua.

«Voglio, inoltre, ricordare che sono ancora attivi i bandi per la morosità incolpevole, per ottenere agevolazioni per il pagamento della Tari e per ricevere la carta blu dei trasporti per gli over 65 – aggiunge l’assessore alle politiche sociali, Fiammetta Maggio – Il nostro comune, attraverso i servizi sociali, quotidianamente destina specifici contributi continuativi o una tantum a seguito delle valutazioni sullo stato di bisogno dei cittadini richiedenti».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità