Menu
Cerca
CRONACA

Sottoposta a doppio intervento la 18enne vaccinata di Sestri Levante

La giovane abita a Sestri Levante e frequenta un istituto superiore di Chiavari, con il quale quest'anno doveva affrontare l'esame di maturità.

Sottoposta a doppio intervento la 18enne vaccinata di Sestri Levante
Cronaca Sestri - Val Petronio, 07 Giugno 2021 ore 07:15

Doppio intervento per la 18enne colpita da trombosi dopo essersi vaccinata con Astrazeneca. La giovane abita a Sestri Levante e frequenta un istituto superiore di Chiavari, con il quale quest'anno doveva affrontare l'esame di maturità.

Doppio intervento ieri al San Martino

Gli ultimi aggiornamenti sono arrivati ieri dall'Ospedale Policlinico San Martino di Genova, che ha comunicato questo:

"E' stata attivata la procedura di segnalazione ai fini della farmacovigilanza nella quale sono stati indicati anche i farmaci assunti dopo la vaccinazione.

L’intervento di neuroradiologia interventistica per rimuovere meccanicamente il trombo è terminato. Successivamente però è intervenuta l’equipe neurochirurgica per un intervento volto a detendere la pressione intracranica derivante dall’emorragia".

La segnalazione all'AIFA

La Direzione del Policlinico ha attivato le previste segnalazioni nell’ambito delle procedure di farmacovigilanza verso AIFA, nelle quali sono stati indicati anche i farmaci assunti dopo la vaccinazione avvenuta il 25 maggio scorso in via volontaria con vaccino AstraZeneca. La famiglia della ragazza è presente al San Martino, costantemente assistita dal personale dell’ospedale.

È da questa mattina che siamo in contatto continuo con il San Martino di Genova – ha spiegato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - I nostri medici ce la stanno mettendo tutta, stanno lavorando e sono tuttora in sala operatoria per salvare la vita della ragazza. Preghiamo per lei e per i suoi cari in queste ore di apprensione e dolore”.

Vaccinata il 25 maggio

La giovane è stata vaccinata volontariamente il 25 maggio 2021 nella Asl di residenza con vaccino AstraZeneca dopo anamnesi vaccinale negativa.

Il 3 giugno si è recata in Pronto Soccorso con la seguente sintomatologia: cefalea e fotofobia.

È stata sottoposta ad esami: tac cerebrale ed esame neurologico entrambi negativi. Viene dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni.

Il 5 giugno ritorna in Pronto Soccorso con deficit motori ad un emilato.
Sottoposta a Tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino.