Spaventati dai cacciatori, due cani finiscono sull'autostrada: salvati dalla Polstrada

La polizia stradale è riuscita a recuperarli in A12 prima che potessero essere investiti: per i due pastori tedeschi l'avventura si è conclusa a Recco, dove il proprietario è accorso a riprenderli

Spaventati dai cacciatori, due cani finiscono sull'autostrada: salvati dalla Polstrada
Golfo Paradiso, 25 Dicembre 2017 ore 15:14

Disavventura a lieto fine per due pastori tedeschi fuggiti e ritrovatisi nel bel mezzo dell'autostrada A12 fra Nervi e Recco.

Fuggono dagli spari e si ritrovano fra le macchine in A12: li salva la Polstrada

Sarebbero stati spaventati dai colpi di fucile sparati da alcuni cacciatori, i due pastori tedeschi fuggiti al controllo del padrone e ritrovatisi, nella fuga, nel bel mezzo dell'autostrada A12, fra Nervi e Recco. Segnalata la presenza dei due grossi cani in carreggiata dagli automobilisti, ad intervenire è stata una pattuglia della Polstrada: gli agenti di polizia hanno individuato i due animali e sono riusciti a tranquillizzarli e farli salire in auto prima che potessero finire investiti dalle macchine che corrono a grande velocità in autostrada.

Nell'intervento ha collaborato anche il personale della Società Autostrade, che ha accolto i due cani al casello di Recco dove si è potuto, attraverso la medaglietta indossata dai due pastori tedeschi, risalire al proprietario e rintracciarlo: si tratta di un 54enne genovese che, con un sicuro sospiro di sollievo, è accorso a riprendere i suoi due amici a 4 zampe, del tutto illesi dopo la pur pericolosa avventura.