Spese pazze, chiesti 3 anni e 4 mesi per Edoardo Rixi

Chiesta la condanna a tre anni e quattro mesi per Edoardo Rixi

Spese pazze, chiesti 3 anni e 4 mesi per Edoardo Rixi
Cronaca Chiavari - Lavagna, 15 Ottobre 2018 ore 11:47

Nell’ambito del processo sulle “spese pazze” il procuratore aggiunto Francesco Pinto ha chiesto una condanna a tre anni e quattro mesi per Edoardo Rixi.

Accuse di peculato e falso

Edoardo Rixi, attuale viceministro delle Infrastrutture del Governo Conte, risulta indagato nel processo sulle spese pazze in Regione Liguria. Le indagini sulle spese pazze si concentrano dal 2010 al 2012. Oltre a Rixi sono numerosi i consiglieri ed ex consiglieri regionali coinvolti nel processo.

Le condanne chieste dal pm Pinto: Rosso 3 anni e 6 mesi, Miceli 3 anni, Siri 2 anni e sei mesi, Limoncini 3 anni e 6 mesi, Melgrati due anni e tre mesi, Rocca due anni e tre mesi, Saso due anni e sei mesi, Della Bianca due anni e sei mesi, Garibaldi, due anni e tre mesi, Boffa due anni e due mesi, Chiesa assoluzione, Morgillo due anni e sei mesi, Conti due anni e due mesi, Rossi due anni e sei mesi, Capurro due anni e tre mesi, Rixi tre anni e 4 mesi, Donzella assoluzione, Bruzzone due anni e tre mesi, Fusco un anno e 4 mesi, Quaini assoluzione.

Secondo le accuse molti consiglieri regionali avrebbe pagato cene, viaggi e vestiti con soldi pubblici. Si parla di diverse centinaia di migliaia di euro “truccate” come spese istituzionali.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli