Regione Liguria

Spese pazze, condannati Giacomo Conti e Carmen Patrizia Muratore

In totale sono stati condannati 6 ex consiglieri regionali

Spese pazze, condannati Giacomo Conti e Carmen Patrizia Muratore
Sestri - Val Petronio, 06 Ottobre 2020 ore 17:34

Nell’ambito delle cosiddette “spese pazze”, i giudici della Corte dei Conti della Liguria hanno condannato a un risarcimento complessivo di oltre 47 mila euro gli ex consiglieri regionali: il sestrese Giacomo Conti (Rifondazione comunista) e la chiavarese Carmen Patrizia Muratore (Italia dei Valori).

In totale sono stati condannati 6 ex consiglieri regionali

I fatti contestati risalgono ai primi cinque mesi del 2010. I due più altri 4 ex consiglieri regionali dovranno risarcire le spese non ritenute attinenti all’attività istituzionale dei vari gruppi politici di cui facevano parte. La procura contesta soprattutto spese di ristorazione, di viaggi e spostamenti giudicate non inerente all’attività istituzionale o non adeguatamente documentate. Giacomo Conti dovrà risarcire, a vario titolo, oltre 5.800 euro. A lui il pm contabile ha contestato principalmente spese di trasporto e per servizi informatici come la realizzazione di un sito internet. Carmen Patrizia Muratore, è stata condannata a risarcire poco più di 22 mila euro tra cui 9 mila di spese per consulenze ritenute personali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità