Stazione ferroviaria di Rapallo, incontro tra il sindaco Bagnasco e RFI

I temi affrontati. Inaugurazione della piazza ormai imminente

Stazione ferroviaria di Rapallo, incontro tra il sindaco Bagnasco e RFI
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 16 Ottobre 2019 ore 16:06

In vista dell’ormai prossima apertura della piazza Molfino, la piazza antistante la stazione ferroviaria di Rapallo oggetto di interventi di riqualificazione, il sindaco Carlo Bagnasco questa mattina ha incontrato i responsabili di RFI per affrontare alcuni temi che riguardano proprio l’area della stazione ferroviaria cittadina.

L’incontro di oggi: di cosa si è parlato

Obiettivo dell’incontro, conoscere i tempi di realizzazione e messa in funzionamento dell’ascensore sul secondo binario, incrementare la pulizia e la manutenzione delle aree interne alla stazione purtroppo spesso compromesse da episodi di vandalismo oltre a conoscere l’iter e le tempistiche per la bonifica dell’edificio che presenta strutture in amianto a lato della stazione ferroviaria lungo il primo binario.

Daniele Mari, direttore Produzione RFI Liguria, ha assicurato il sindaco che entro dicembre l’ascensore sul secondo binario sarà in funzione. È già stato ordinato il macchinario, è pronta la torretta che ospiterà l’ascensore e si tratta quindi di installarlo, metterlo in funzione ed effettuare il collaudo.

Circa la pulizia, la manutenzione e anche la sicurezza della stazione, l’ingegner Giovanni Gualario, responsabile stazioni RFI, ha garantito che già ora la programmazione di queste attività è ben strutturata ma spesso vanificata da episodi puntuali, perciò verrà effettuata una più attenta analisi anche per quanto riguarda la sicurezza con un possibile ampliamento del sistema di videosorveglianza che attualmente è presente all’esterno della stazione, lungo la galleria Sant’Agostino, ma manca proprio nell’ambito della stazione ferroviaria, lungo il corridoio, sui binari, nelle aree comuni e anche sulla terrazza dove è stata installata un anno fa la “Green Hub”.

Green Hub” che, purtroppo, ultimamente è stata più volte danneggiata da atti vandalici e che entrambe le parti invece vorrebbero valorizzare proprio quale postazione tecnologica d’avanguardia.

In merito al manufatto che presenta amianto, i referenti di RFI hanno dichiarato che la situazione non è semplice e che, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, delle Belle Arti e del Paesaggio, stanno lavorando ad un progetto che verrà presentato entro la fine dell’anno 2019.

Inaugurazione della piazza ormai imminente

«È stato un incontro assai proficuo e mi ritengo soddisfatto di questo confronto con i referenti di RFI – osserva il sindaco Carlo Bagnasco –. Ho personalmente invitato RFI a partecipare all’inaugurazione della piazza, ormai imminente: nell’occasione, contiamo di avere già delle risposte concrete rispetto alle nostre richieste e osservazioni: in primis la pulizia, il decoro e la sicurezza. Abbiamo trovato interlocutori competenti e disponibili e sono certo che, trattandosi della stazione ferroviaria della sesta città della Liguria, avremo presto degli sviluppi importanti».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli