CHIESTO UN INCONTRO

Stipendi in ritardo per 200 lavoratori della pulizia dei treni, sindacati sul piede di guerra

I sindacati sul piede di guerra con la ditta appaltatrice del servizio di pulizia dei treni, in Liguria per il mancato bonifico dello stipendio

Stipendi in ritardo per 200 lavoratori della pulizia dei treni, sindacati sul piede di guerra
Cronaca 23 Febbraio 2021 ore 07:41

Stipendi in ritardo per 200 lavoratori

I sindacati sono sul piede di guerra con la ditta appaltatrice del servizio di pulizia dei treni, in Liguria, la Boni spa, a causa del mancato bonifico dello stipendio per i duecento lavoratori, venticinque circa dei quali prestano servizio a Ventimiglia.

“Ci risiamo, anche questo mese verranno erogati in ritardo gli stipendi dei 200 lavoratori che operano sui treni del trasporto regionale Liguria – è scritto in una nota a firma delle segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Fast Mobilità, Salpas, Orsa -. La società appaltatrice che gestisce i sevizi di pulizia, Boni spa, anche questo mese non eroga nelle date previste quanto dovuto ai lavoratori senza una motivazione oggettiva”.

Per le associazioni dei lavoratori, che hanno già chiesto un incontro con la ditta: “Trattasi di un’opera denigratoria nei confronti di chi ha sempre lavorato in prima linea per garantire treni sempre più igienizzati in un periodo in cui la loro attenzione al lavoro svolto è stata massima visto anche le problematiche epidemiologiche legate all’emergenza covid. La committenza, in questo caso Trenitalia, deve adoperarsi a maggior tutela verso chi viene preso sistematicamente a “sberle” da un datore di lavoro inaffidabile”.