Stop ai lavori sul sentiero delle Gave

Italia Nostra chiede che ora vengano tolti i tubi innocenti e il cemento steso

Stop ai lavori sul sentiero delle Gave
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 29 Novembre 2018 ore 07:33

“Io credo che dall’indagine dei carabinieri forestali verrà fuori la vera ragione per cui è stato cementificato il sentiero nel parco del Monte di Portofino. Perché la scusante dell’emergenza dovuta all’isolamento di Portofino non è oggettivamente credibile”. Ad affermarlo Ermete Bogetti presidente di Italia Nostra Genova dopo la decisione del sindaco di Portofino Matteo Vicacava di bloccare i lavori della strada delle Gave realizzata con impalcature e gettate di cemento nel bosco del parco, tutelato da rigide regole paesaggistiche.

Italia Nostra chiede che ora vengano tolti i tubi innocenti e il cemento steso

La via in bosco, che poteva essere percorsa solo da moto e biciclette, era stata individuata per alleggerire l’isolamento di Portofino causato dalla mareggiata del 29 ottobre che ha distrutto la strada costiera che unisce il borgo a Santa Margherita. Sulla strada indagano i carabinieri forestali e gli ambientalisti sono polemici. “L’unica cosa che attendiamo ora – conclude Bogetti – è che tolgano tutto, non solo i tubi innocenti ma anche tutto il cemento che è stato steso per diverse centinaia di metri sul sentiero. Devono togliere fino all’ultimo granello di cemento”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli