Sventata rapina in banca a Livorno, tra gli arrestati un lavagnese

I Carabinieri li tenevano sotto controllo da quasi un mese: poi il blitz prima che il colpo potesse essere tentato

Sventata rapina in banca a Livorno, tra gli arrestati un lavagnese
Chiavari - Lavagna, 30 Novembre 2019 ore 09:48

Sono tre gli uomini tratti in arresto dai Carabinieri per aver pianificato una rapina alla filiale della Bpm a Vicarello, nel livornese: fra questi un lavagnese.

Sventata rapina in banca a Livorno, tra gli arrestati un lavagnese

Si tratta di Vittorio De Vincenzi, 37 anni, originario di Framura ma cresciuto e residente a Lavagna, acciuffato con due più anziani compari, Maurizio Pozzati ed Emanuele Filoramo, 67enni con precedenti e contatti con la criminalità organizzata di Vallanzasca e Maniero. I tre avevano messo a punto una rapina in banca, ma del tutto ignari che i Carabinieri avevano notato l’auto con la quale effettuavano ricognizioni e messo sotto controllo il telefono di uno di loro. Un mese di intercettazioni e piantonamenti, che il Secolo XIX di oggi riporta nei dettagli, quindi l’intervento appena prima che la rapina si potesse compiere.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità