Sversamento a Paraggi, il colpevole non parla

Dopo lo sversamento nel giorno di Pasquetta il responsabile è stato individuato e fermato dalle forze dell'ordine ma si è avvalso della facoltà di non rispondere

Sversamento a Paraggi, il colpevole non parla
Rapallo - Santa Margherita, 04 Aprile 2018 ore 09:09

Dopo lo sversamento nel giorno di Pasquetta il responsabile è stato individuato e fermato dalle forze dell’ordine ma si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Il responsabile, interrogato dalla capitaneria, non dà spiegazioni

La situazione a Paraggi, frazione di tra Santa Margherita Ligure, dove martedì scorso c’è stato uno sversamento di idrocarburi, sembra lentamente migliorare. Ieri il sopralluogo di Capitaneria di Porto, Area Marina e Comune ha confermato che il pericolo è rientrato. L’allarme era scattato nel pomeriggio di Pasquetta quando alcune persone sulla spiaggia hanno notato una persona con una tanica da cui è fuoriuscito l’idrocarburo finito in mare.

Il comandante della capitaneria di Santa Margherita Antonello Piras ha interrogato l’autore del gesto, un 54enne residente nel Tigullio, ma l’uomo ha preferito non rispondere alle autorità. Il folle gesto è costato all’uomo una denuncia penale per inquinamento in area C della Riserva marina di Portofino.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità