Cronaca

Sversamento nel Petronio: a causarlo l'Arinox

Proseguono gli interventi per la bonifica, l'olio non ha raggiunto il mare. «Evitato il disastro ambientale»

Sversamento nel Petronio: a causarlo l'Arinox
Cronaca Sestri - Val Petronio, 27 Maggio 2018 ore 07:57

Si è dimostrata esser stato un guasto agli stabilimenti dell'Arinox di Riva Trigoso l'origine dello sversamento di olio che ha colpito il torrente Petronio nella serata di venerdì.

Petronio, sversamento dall'Arinox

Un problema a un tubo - ha spiegato l'amministratore delegato Massimiliano Sacco attraverso le pagine del Secolo XIX - per il quale l'olio di laminazione è penetrato prima nel cemento armato e quindi è fuoriuscito dalla struttura. E proprio a carico dell'Arinox saranno i costi delle vaste operazioni messe in campo sin proprio da venerdì sera per bonificare l'area ed impedire che l'olio raggiungesse il mare. Pericolo che, stando ai rilievi della Capitaneria svolti ieri, si sarebbe riusciti a scongiurare grazie al rapido intervento. «Si è evitato il disastro ambientale», ha infatti dichiarato senza mezzi termini la Capitaneria in un comunicato di ieri.

Bonifica e lavori di messa in sicurezza proseguiranno ancora per almeno qualche giorno: se l'origine della perdita è infatti stata individuata e fermata, resta da recuperare l'olio sversato sin qui. Nel frattempo, in via precauzionale la balneazione nell'area è stata sospesa.