Carasco

Tatua ragazza minorenne senza il consenso dei genitori: denunciato per lesioni aggravate

Non aveva verificato l'età della cliente, 16enne, né dunque potuto accertare il consenso genitoriale: e ora è in guai seri

Tatua ragazza minorenne senza il consenso dei genitori: denunciato per lesioni aggravate
Cronaca Chiavari - Lavagna, 21 Febbraio 2021 ore 09:42

È di Carasco il giovane tatuatore 24enne – già per altro gravato da pregiudizi di polizia – che è stato denunciato dai Carabinieri per lesioni personali aggravate: questo per aver tatuato una minorenne senza il necessario ed esplicito consenso dei genitori.

Tatua ragazza minorenne senza il consenso dei genitori: denunciato per lesioni aggravate

Era stata infatti proprio la madre, nei mesi scorsi, a sporgere denuncia per quei due piccoli tatuaggi realizzati sul braccio della figlia. Il tatuatore, ricordiamo, non può operare su una persona minorenne senza il consenso esplicito dei tutori: e in questo caso il chiavarese non si era neppure premurato di verificare se la ragazza, all’epoca del tatuaggio 16enne, fosse o meno minorenne.

Alla luce di quanto emerso, dunque, per il tatuatore lo scenario si fa complicato, in quanto l’illecito non è banalmente amministrativo: i tatuaggi, per quanto piccoli, sono indelebili, e senza l’approvazione di chi detiene la potestà genitoriale praticarli su di un minore equivale, per l’appunto, a causare una lesione personale aggravata: motivazione ed accusa con cui il 24enne è stato dunque deferito in stato di libertà.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli